Investe e uccide con il trattore la nipotina di due anni

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1020

AVEZZANO. Una tragedia ancora tutta da chiarire. Due famiglie distrutte dal dolore e una bambina di due anni e mezzo che non c'è più. Per l'uomo al volante potrebbe scattare l'accusa di omicidio colposo.
Ieri pomeriggio la piccola è stata investita dal trattore guidato dallo zio, un uomo di 35 anni.
A pochi metri dall'incidente, spettatori inconsapevoli c'erano anche mamma e papà, quest'ultimo fratello dell'uomo che era alla guida.
La tragedia è stata immediata a causa, probabilmente, di un malfunzionamento dei freni del mezzo agricolo: l'uomo avrebbe perso il controllo del trattore e non è riuscito ad evitare la bambina.
L'incidente è avvenuto in località Val di Marri intorno alle 17,30, in una strada comunale che costeggia le abitazioni di alcune famiglie, alla fine di una lunga discesa.
Quando lo zio sul trattore si è accorto che il mezzo non rispondeva ai comandi ha tentato di avvertire i parenti, tra i quali la moglie, che in quel momento si trovava vicino alla nipote, urlando di togliere la bimba dalla strada.
Purtroppo la donna non è riuscita a farlo e la piccola è stata investita in pieno dal trattore davanti agli occhi atterriti dei genitori - che hanno 28 e 37 anni - e del fratellino di cinque.
Le condizioni della bambina sono apparse subito gravissime: sul posto è arrivato il 118, ma i sanitari non sono riusciti a fare molto per la piccola, deceduta poco dopo il loro arrivo.
Sul posto è giunta anche la Polstrada di Carsoli che ha effettuato i rilievi sul luogo dell'incidente, cercando di ricostruire la dinamica.
L'ipotesi più accreditata è un guasto tecnico ai freni del mezzo come causa dell'investimento. Un primo rapporto della polizia è stato trasmesso al sostituto procuratore del Tribunale di Avezzano, Maurizio Maria Cerrato, magistrato titolare dell'inchiesta.
Non è escluso che nei prossimi giorni nei confronti dello zio possa essere contestata l'accusa di
omicidio colposo.

20/10/2008 8.35