Scuola, la Provincia di Pescara stanzia 650mila euro

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

837

PESCARA. Investimenti per oltre 650mila euro, destinati alla manutenzione straordinaria degli edifici scolastici pescaresi, sono stati decisi dalla giunta provinciale, riunita sotto la presidenza di Giuseppe De Dominicis.
I lavori (in totale si tratta di 29 interventi) interesseranno la quasi totalità degli edifici delle Superiori, tanto nell'area metropolitana che nelle sedi di Città Sant'Angelo, Montesilvano, Penne e Popoli.
«I progetti definitivi - come sottolinea lo stesso De Dominicis – sono stati messi a punto e redatti sulla base delle richieste formulate dai diversi dirigenti scolastici. Serviranno soprattutto per l'abbattimento delle barriere architettoniche o l'adeguamento alle norme di sicurezza. Si tratta di un lavoro che è frutto della concertazione tra istituzioni scolastiche e Provincia, e che contribuirà a risolvere alcuni problemi urgenti ancora aperti nei nostri istituti».
L'investimento deciso dalla Provincia sarà coperto con un mutuo contratto con la Cassa Depositi e prestiti. Tra gli interventi di maggior rilievo compresi nell'elenco approvato dalla giunta provinciale, figurano la realizzazione del nuovo archivio del Liceo classico Gabriele D'Annunzio, dei bagni per disabili nel nuovo plesso dell'Istituto tecnico Michetti, dell'impianto anti-incendio dell'Istituto tecnico commerciale di Torre de' Passeri, di opere varie all'Istituto tecnico Tito Acerbo, della recinzione dell'Istituto magistrale di Città Sant'Angelo, di migliorie della piscona dell'Itis Alessandro Volta.

16/10/2008 15.47