Pescara. All'incrocio salta fuori il semaforo intelligente

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

898

PESCARA. Un semaforo intelligente si trova all'incrocio tra viale
Regina Margherita e viale Muzii. Che sia la svolta per il futuro?
Tutto funziona grazie a due spire posizionate nel tratto da via Pellico a via Regina Margherita. Queste attivano una tempistica variabile in base al flusso di traffico sulle vie in questione. Una sorta di vigile meccanico, che consente l'accesso o impone l'alt a seconda della presenza di macchine.
È stata impostata una durata minima del verde pari a 15 secondi (più 3 secondi per l'arancione) e una massima di 30 secondi. Ogni volta che un'autovettura passa su una delle spire il verde prolunga la sua durata di 3 secondi, quindi può durare complessivamente da 15 secondi in assenza di traffico, a 18, 21, 24, 27, 30 secondi, se il traffico diventa man mano più sostenuto, in modo da rendere più fluido il passaggio delle autovetture e diminuire smog e rumore".
«La finalità dei sensori», ha spiegato l'assessore Antonio Blasioli, «è quella di rendere il traffico più scorrevole, perché questo permette di avere minori tempi di attesa (e dunque migliore qualità della vita), grazie ai minori consumi di carburante e ad emissioni minori di smog».

14/10/2008 10.40