Avviati i lavori per la riqualificazione di Scagnano

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1018

CARAMANICO TERME. Appaltati lavori per 180mila euro per il miglioramento della viabilità. Il progetto è dallo studio tecnico Mario Egizii, mentre la gara per l’affidamento dei lavori è stata vinta dall'impresa Ciccotelli Mauro di Caramanico Terme.


«L'intervento - sostiene il sindaco Mario Mazzocca - è finalizzato all'ampliamento dell'arteria stradale che collega la parte alta della frazione Sant'Elia con la ex S.S. n.487. L'opera, attesa ormai da anni, è di fondamentale importanza in quanto rappresenta una delle ultime direttrici veicolari comunali su cui si rendeva necessario intervenire per la sua messa in sicurezza».
Infatti, il tratto carrabile, (lungo un chilometro e mezzo) è connotato da un manto stradale ormai diffusamente sconnesso e da una sezione relativamente stretta che, spesso, incideva negativamente sul normale flusso veicolare per la difficoltà nel mantenere la direttrice a doppio senso di circolazione.
«Con l'attuazione dell'opera», continua il primo cittadino, «sarà finalmente acquisito al patrimonio pubblico una direttrice stradale messa in piena sicurezza e connotata dalla agevole percorribilità».
«L'intervento - spiega l'assessore ai Lavori Pubblici Claudio Cavallucci - riguarda, nel particolare, la realizzazione delle opere d'arte per l'intero tratto stradale interessato dai lavori, opere indispensabili ai fini della preservazione dell'infrastruttura nel tempo. Inoltre, ai fini della completa e definitiva messa in sicurezza della strada, sarà interamente rinnovato il manto stradale bituminoso e saranno installati i necessari elementi di protezione (guard-rail) nei punti di eventuale potenziale pericolo».
Una volta completati i lavori di natura edile, l'arteria sarà interamente dotata della occorrente segnaletica, sia orizzontale che verticale.
13/10/2008 10.27