Furto di abiti in un negozio, tre romene nei guai

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1347



PINETO. Tre donne rumene Nicoletta Iarascu di 24 anni, Mariana Popa di 31 anni e Doina Pascu di 52 anni sono state arrestate ieri sera dai carabinieri di Pineto per furto aggravato. E in serata arrestato anche un napoletano per spaccio di droga.
Erano le 21, orario di chiusura, quando le tre donne hanno rubato diversi capi di abbigliamento e calzature sportive dal negozio Borsari Sport.
La refurtiva aveva un valore di circa 700 euro.
Le donne che, dopo il furto, sono immediatamente scappate sono state rintracciate lungo la nazionale a bordo di una Opel Vectra.
Nell'auto i militari hanno trovato altri capi di abbigliamento, verosimilmente di provenienza illecita, dei quali le donne non hanno saputo o voluto fornire giustificazioni in merito e pertanto sottoposte a sequestro in attesa dell'esito delle indagini.
La merce di proprietà del Borsari Sport è stata recuperata e restituita. Le tre donne invece, sono state portate nelle camere di sicurezza del Comando nell'attesa dell'udienza di convalida che avverrà con rito direttissimo.
Sempre ieri sera un ragazzo di 23anni di Napoli, Ciro Salerno, è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Pineto per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Il giovane era stato fermato dai militari per un controllo: si è mostrato inizialmente tranquillo per poi dare segni di nervosismo all'arrivo delle unità cinofile.
I cani infatti, hanno fiutato la presenza di droga all'interno dell'auto, nascosta dietro alcuni pannelli. Nell'operazione sono stati sequestrati 17 panetti confezionati di hashish e 2 grammi di cocaina, il tutto sottoposto a sequestro.
Il giovane è stato quindi arrestato e associato al carcere di Teramo.

09/10/2008 14.56