L’Aquila, si pensa al potenziamento del trasporto urbano.

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1221

L’AQUILA. Il Consiglio comunale dell’Aquila tornerà a riunirsi lunedì 29 settembre, alle 16, in seconda convocazione, per discutere l’unico punto non affrontato nella seduta di ieri, terminata in tarda serata.
Si tratta delle relazioni di maggioranza e di opposizione sul programma amministrativo, che saranno proposte all'aula a cura della quinta commissione, “Garanzia e Controllo”.
Sono stati inseriti anche interrogazioni, interpellanze e ordini del giorno, che saranno discussi a seguire, in prima convocazione. In particolare, le interrogazioni riguarderanno l'orario di apertura della delegazione comunale di Camarda (di Pasquale Corriere di Abruzzo democratico e Luigi Faccia di L'Aquila città unita), la funzionalità dell'ascensore della delegazione di Paganica (di Adriano Perrotti, Forza Italia) e il centro commerciale polifunzionale ex Sercom di Pagliare di Sassa (di Angelo Corrado Sciomenta, Udc).
L'interpellanza sarà invece proposta da esponenti della commissione “Garanzia e Controllo” sulla recente delibera consiliare riguardante l'assenso fornito dall'Assemblea ai criteri della procedura di vendita del Centro turistico del Gran Sasso.
Tre gli ordini del giorno. Il primo riguardante il piano per la mobilità (di Angelo Orsini, Pd), il secondo sulla creazione dell'unità di ematologia all'ospedale dell'Aquila (di Angelo Corrado Sciomenta) e il terzo, sempre del consigliere Sciomenta, sulla definitiva messa in sicurezza del tratto di strada compreso tra Genzano di Sassa, Pagliare di Sassa, Sassa e Sassa scalo, innesto con la statale 17.
Il Consiglio comunale si riunirà anche giovedì 2 ottobre, alle 16, in prima convocazione, per una seduta quasi completamente dedicata a provvedimenti urbanistici. Dopo un'interrogazione sulla gestione della piscina comunale di viale Ovidio (firmata da Giustino Masciocco e Giuseppe Bernardi, Sd), l'aula esaminerà proposte di delibere riguardanti le localizzazioni di programmi costruttivi sulle ex zone Peep di Pianola, Paganica e Sant'Elia (il soggetto attuatore è l'Ater), la variante al piano di lottizzazione della società Lasa per un intervento nel quartiere di Pettino, la puntualizzazione degli indici di utilizzazione territoriale per le attrezzature pubbliche rientranti nel piano di riqualificazione della viabilità “Area Acquasanta-Collemaggio, accesso orientale al capoluogo” e la variante cartografica del Piano regolatore per l'adeguamento di una zona a servizi pubblici a Santa Maria di Bagno.
La prima commissione consiliare del Comune dell'Aquila (“Programmazione e bilancio”), presieduta dal consigliere Vincenzo Rivera, si riunirà invece mercoledì 1 ottobre, nella sala “Tullio De Rubeis” del Comune, alle 9.00 in prima convocazione e alle 9.30 in seconda, per discutere la proposta di deliberazione del Consiglio Comunale riguardante l'approvazione del progetto per il potenziamento del servizio di trasporto pubblico urbano per i poli universitari cittadini.

27/09/2008 11.12