Pronta l’apertura della materna di Pineto

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

570

PINETO. “Una colazione a scuola con il tuo bimbo”. E’ il tema scelto dall’amministrazione comunale di Pineto, in collaborazione con il circolo didattico, per festeggiare l’ultimazione dei lavori di ristrutturazione della scuola materna di Scerne che riaprirà i battenti la prossima settimana.
L'appuntamento è per domenica mattina alle 10, in via Tagliamento, per la cerimonia ufficiale di riconsegna di tutte le nuove opere.
«Abbiamo speso complessivamente», ha spiegato l'assessore alla pubblica istruzione Nerina Alonzo, «135 mila euro circa. Si è proceduto con la sistemazione delle aule, la ritinteggiatura dell'edificio e non solo. In questi giorni la ditta appaltatrice sta provvedendo a smantellare il cantiere ma per domenica mattina, e comunque prima del ritorno in classe dei bambini della scuola materna, si procederà anche con la sistemazione del giardino». L'assessore Alonzo ha ricordato che il progetto di ristrutturazione portato a termine di recente fa seguito al primo intervento operato dall'amministrazione su indicazione del circolo didattico ovvero dotare la scuola materna di Scerne di nuovi giochi, sistemati nel giardino.
Intanto, in questi giorni si registra la protesta di alcuni genitori che lamentano il fatto che a Pineto il costo del servizio scuolabus è aumentato rispetto ad un anno fa. Si è passati da 32 a 50 euro per bambino l'anno. In caso di trasporto di fratelli, il costo si riduce a 40 euro per ciascun soggetto della stessa famiglia.
«Purtroppo i costi di gestione, in modo particolare il costo del carburante», ha puntualizzato l'assessore Alonzo, «sono cresciuti a dismisura. Mantenere il servizio allo stesso costo che abbiamo praticato negli ultimi 5 anni non era più possibile. L'aumento c'è stato ma pensiamo sinceramente che sia davvero limitato. Inoltre il costo del servizio rispetto ad altri comuni della fascia costiera, dove il trasporto scuolabus ha un prezzo addirittura di 100 euro a bambino, è comunque contenuto».10/09/2008 15.07