Scuole teramane: «spesi 150 mila euro per la manutenzione»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

704

TERAMO. Ventinove istituti, otto poli scolastici sparsi sul territorio. Nel mese di agosto la Provincia ha speso circa 150 mila euro in manutenzioni ordinarie mentre entro settembre partiranno alcuni interventi straordinari e fra questi la costruzione del secondo lotto dell’ITI di Sant’Egidio.
«In alcune scuole ci sono ancora lavori in corso e abbiamo problemi di aule al liceo scientifico di Teramo. Ci scusiamo per il disagio a studenti e corpo docente ma posso assicurare che gli interventi termineranno entro pochi giorni», precisa il presidente Ernino D'Agostino che ha mantenuto la delega all'edilizia scolastica dopo le dimissioni di Nicola Di Marco.
«La soluzione dei problemi logistici piùconsistenti sarà trovata con la riorganizzazione delle strutture scolastiche – spiega il presidente - mentre ci sono scuole dove abbiamo problemi di aule, in altre, da anni, si registra un calo di iscritti. A questo punto non è più rinviabile una revisione delle attuali allocazioni. La Regione ci ha autorizzato a procedere e presto riuniremo la Consulta per l'istruzione, tavolo di concertazione al quale siedono tutti i dirigenti scolastici, per concordare i cambiamenti».

LA SITUAZIONE IN DETTAGLIO


- Istituto Alberghiero di Giulianova: tramezzature di compartimentazione in alcuni locali della scuola per consentire la realizzazione di alcune classi in più rispetto allo scorso anno;

- Istituto Alberghiero di Teramo: realizzato un nuovo locale al piano terreno in grado di ospitare le due classi in più che si sono costituite per l'anno scolastico 2008-2009; inoltre sono stati realizzati lavori di manutenzione per eliminare dannose infiltrazioni ;

- Istituto Tecnico Commerciale di Nereto: sono in corso i lavori di adeguamento sismico della sede scolastica. Data la notevole estensione dei lavori la scuola subirà qualche disagio in termini di organizzazione logistica degli spazi fruibili;

- Liceo Scientifico di Giulianova: saranno ultimati entro il mese di settembre i lavori di manutenzione per eliminare problemi di infiltrazione. Per l'anno scolastico 2008-2009 il Liceo usufruirà di due aule delI'istituto Tecnico Industriale;

- Liceo Scientifico di Teramo. Anche quest'anno sarà operante la succursale presso la sede dell'ITC “V. Comi” di Teramo nella quale saranno ospitate otto classi del biennio;

- I.P.S.I.A. di Roseto. Anche qui, con l'aumento delle iscrizioni e quindi delle classi, è stato necessario eseguire degli urgenti lavori durante la stagione estiva per rendere disponibili dei locali aggiuntivi da destinare ad aule.

- Liceo Classico di Teramo. Adeguamento alle norme di prevenzione incendi e di manutenzione. I lavori, comprendenti la costruzione di due scale metalliche esterne per l'emergenza, sono in fase di realizzazione. Se ne prevede l'ultimazione entro settembre.

Inizieranno entro settembre, invece, i lavori del secondo lotto dell'Iti di Sant'Egidio per un importo di 550 mila euro. Altri 130 mila euro saranno spesi per adeguare alle norme antincendio il “Programmatori” di Teramo; stesso discorso per l'Ipsia di Atri dove per la prevenzione incendi saranno realizzati interventi per 200 mila euro.

PROGRAMMATI PER IL 2009 I SEGUENTI LAVORI:

- 2° lotto della nuova sede dell'I.P.S.I.A. di Roseto; i lavori sono in fase di progettazione. 750 mila euro

- I.T.C. Programmatori “B. Pascal” sede di Teramo. Adeguamento alle norme di prevenzione incendi. I lavori sono previsti nell'annualità 2009. 200 mila euro

- I.P.S.A.A. di Teramo. Adeguamento alle norme di sicurezza, igiene ed agibilità. Sono previsti due lotti d'intervento rispettivamente nel 2009 e nel 2010. 600 mila euro

10/09/2008 11.22