"Una finestra sul mondo delle donne", a tutela delle lavoratrici

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

818

TERAMO. Bianca Micacchioni Zuccarini: “In preoccupante aumento la richiesta di interventi e consulenze per situazioni di disparità nei luoghi di lavoro”.



Nasce “Una finestra sul mondo delle donne”, periodico sui temi del lavoro femminile in provincia di Teramo a cura della Consigliera di Parità della Provincia di Teramo. Il giornale, il cui primo numero è in distribuzione, avrà cadenza trimestrale e sarà distribuito in cinquemila copie a Comuni, istituti scolastici superiori e associazioni oltre che alle famiglie. La presentazione agli organi d'informazione si è tenuta questa mattina, nella sala consiliare dell'ente.
«L'intento – scrive la Consigliera di Parità, Bianca Micacchioni Zuccarini, nell'articolo di fondo del primo numero – è quello di essere un punto di riferimento per i destinatari dell'informazione sul lavoro, particolarmente di quello delle donne, ai cittadini in generale, alle lavoratrici e ai lavoratori, a chi è in cerca di occupazione, ai disoccupati, agli studenti in cerca di orientamento. Per cercare di perseguire questo ambizioso progetto, la ‘Finestra' si propone di offrire uno spazio, un luogo ‘virtuale' di incontro a quanti – soggetti pubblici e privati – sono protagonisti, a vario titolo e con diverse mission, dello sviluppo locale».
Sul fronte delle attività svolte dalla Consigliera di Parità, come sottolinea Zuccarini, cresce in maniera preoccupante la richiesta di interventi e consulenze per discriminazioni di genere nei luoghi di lavoro. «Riceviamo ormai quotidianamente – afferma – richieste di aiuto da parte di donne lavoratrici per situazioni di disparità o, peggio ancora, per mobbing. Di queste richieste, la maggior parte riguarda situazioni legate alla maternità, dal mancato rispetto della privacy su questo tema all'invito a firmare lettere di dimissioni in bianco. Le donne sono costrette a subire anche altre angherie, come l'essere relegate in ruoli marginali o assegnate a mansioni non ben specificate. Situazioni di fronte alle quali, essendo la Consigliera di Parità un pubblico ufficiale e svolgendo un ruolo istituzionale, può intraprendere una serie di iniziative che vanno dall'informazione al tentativo di conciliazione e persino all'azione giudiziaria. Tuttavia, spesso, le donne hanno paura. Il giornale, in tale senso, vuole cercare di sensibilizzare l'opinione pubblica su problemi che spesso non sono noti a tutti».
Il primo numero de “La Finestra” ospita servizi e articoli riguardanti le imprese femminili in provincia di Teramo, le pari opportunità e il ruolo dell'Università, le iniziative dell'Agenzia Formativa pubblica provinciale per le donne e la testimonianza di un'azienda impegnata nel promuovere le pari opportunità a livello locale.
08/09/2008 10.15