Asl Chieti, incontro tra Maresca e il sindaco di Ortona

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2130

CHIETI. Il direttore generale ha confermato la necessità di adottare nuovi modelli organizzativi, stante la carenza di personale. L'Azienda è pronta a incontrare il Consiglio comunale.

Il direttore generale dell'Azienda sanitaria locale di Chieti, Mario Maresca, ha incontrato oggi il sindaco di Ortona, Nicola Fratino, per discutere della riorganizzazione delle attività e delle unità operative nei tre ospedali della Asl, compreso quello di Ortona.
Durante il franco colloquio sono state evidenziate le difficoltà dell'Azienda nel mantenere l'attuale assetto operativo, dovute alla grave carenza di personale e all'impossibilità di assumerne di nuovo sia a tempo determinato sia a tempo indeterminato. Ciò, ha spiegato Maresca, «a causa del tetto di spesa per il personale fissato dalle norme del Piano di risanamento concordato tra Regione Abruzzo e Governo nazionale».
Tale situazione, ha chiarito il dirigente della Asl «impone lo studio di nuovi modelli organizzativi, al fine di porre in sicurezza i pazienti e gli operatori sanitari».
In particolare, l'Azienda conferma l'adozione della delibera relativa all'istituzione dell'Area funzionale omogenea medica, che altro non è che l'esecuzione di quanto già deliberato nel Piano di risanamento regionale (Legge 6).
Per quanto riguarda le altre ipotesi di riorganizzazione, «esse sono allo studio clinico dei Dipartimenti e del Collegio di direzione».
La Direzione generale della Asl, al completo, è disponibile a incontrare il Consiglio comunale di Ortona in una data da definire di comune accordo.
31/07/2008 14.56