250 posti auto gratuiti a Pescara sud

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1526

250 posti auto gratuiti a Pescara sud
PESCARA. A partire da sabato sara' disponibile, per i bagnanti che frequentano la spiaggia nella zona Sud di Pescara, un parcheggio gratuito, messo a disposizione dall'amministrazione comunale.
L'area, che e' di proprieta' della Fidia, e' di 6.500 metri quadri e puo' ospitare 250 automobili, nella zona alle spalle del Villaggio Alcione, tra strada provinciale San Silvestro e la circonvallazione.
Per raggiungere il mare, a 5 minuti di distanza, e' sufficiente percorrere via Cellommi.
Il parcheggio potrebbe essere presto ampliato, visto che complessivamente il terreno assicurato al Comune dalla Fidia e' di 16.800 metri quadri. A darne notizia sono stati ieri mattina l'assessore comunale Antonio Blasioli, il presidente della circoscrizione, Luca De Renzis e i consiglieri di circoscrizione Paolini e Seccia, oltre ai rappresentanti della Fidia.
Sempre quest'area - ha annunciato Blasioli - ospitera' un parcheggio di scambio, da realizzare coi fondi del 150esimo anniversario dell'Unita'
d'Italia. Dal parcheggio si potra' raggiungere il centro della citta'
con i bus navetta.

LE CRITICHE DEL PDL: «OCCUPAZIONE ABUSIVA DA PARTE DEL COMUNE»


Il Pdl, invece, ieri ha tenuto una conferenza stampa sul problema dell'utilizzo e gestione dei posti auto a ridosso delle Naiadi.
Presenti all'incontro Luigi Albore Mascia e i consiglieri comunali Marcello Antonelli e Lorenzo Sospiri e i consiglieri della circoscrizione Castellamare Benedetto Gasbarro ed Ettore Pirro.
Dei tre proprietari dell'area, solo due hanno sottoscritto una convenzione per concedere in comodato d'uso gratuito la superficie, «mentre il terzo», ha sostenuto Mascia, «non ha firmato alcun atto, rendendo 'abusiva' l'occupazione da parte del Comune», Secondo il capogruppo Albore Mascia, «l'attuale amministrazione ha avuto 60 mesi di tempo per individuare un rimedio, e invece anche quest'anno si è trovata in emergenza, costretta ad affrontare la solita via crucis della trattativa con i privati per avere la disponibilità della solita area, una disponibilità che però non sarà eterna, prima o poi quella superficie non sarà più utilizzabile».
Come sempre, infatti, ha spiegato il capogruppo Albore Mascia «l'amministrazione ha chiesto di poter utilizzare l'area di proprietà di tre gruppi imprenditoriali, Chiavaroli, Sopeco e D'Andrea, per disporre di 1.200 posti auto.
Leggendo gli atti amministrativi, però, abbiamo scoperto che la delibera di gestione è supportata da due sole convenzioni sottoscritte dalla Sopeco e dalla San Michele (gruppo D'Andrea), manca invece la convenzione della ditta Chiavaroli, atto fondamentale per consentire al Comune di 'occupare' l'area con il parcheggio e di darla in affidamento a pagamento. In sostanza siamo di fronte a un'occupazione 'abusiva' che l'amministrazione potrebbe scontare pesantemente».


Visualizzazione ingrandita della mappa

BLASIOLI SU PARCHEGGI ESTIVI: “LE PROCEDURE SONO A POSTO”

«Ci preme solo rassicurare l'opposizione sulla trasparenza delle procedure intraprese dall'amministrazione sull'argomento che sono peraltro verificabili dagli atti», dice l'assessore Blasioli. «Si sottolinea inoltre che con la disponibilità anche dei parcheggi dell'area Ex Fea e di Pescara Sud non si erano mai avuti tanti posti macchina disponibili per l'estate. Per quanto attiene all'affidamento della gestione alla Ecoesse, la presa d'atto del servizio già cominciato è presente sia nella determina citata che scritto nell'allegato alla delibera relativa.
Colgo inoltre l'occasione per comunicare che da sabato sarà attivo il servizio di sorveglianza sulle spiagge libere da parte della cooperativa sociale che si è aggiudicata l'appalto».

26/07/2008 9.54


[url=http://www.primadanoi.it/upload/virtualmedia/modules/bdnews/article.php?storyid=15713&page=1]LA PROPOSTA LANCIATA UN MESE FA[/url]