Vasto, venerdì riapre via Adriatica

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1024

VASTO. Venerdì sarà riaperta Via Adriatica. Ad annunciarlo, stamane, nel corso di una conferenza stampa, il sindaco Luciano Lapenna e l'assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Sputore.
Non si tratta di una inaugurazione, ha tenuto subito a precisare il primo cittadino, dal momento che determinati lavori devono ancora essere conclusi, come la copertura del sito archeologico e al rifacimento della facciata della Chiesa di S.Antonio.
Certo è che quello di venerdì è un primo passo importante.
«Un passo atteso da decenni», ha detto il primo cittadino. «E' un lavoro che sarà apprezzato da tutti con la passeggiata panoramica che si affaccia sul golfo che viene restituita alla città. Adesso i cittadini devono darci una mano. Con la nuova viabilità e con la istituzione dell'isola pedonale e della zona a traffico limitato ci vorrà la collaborazione di tutti per non costringere i vigili urbani a sanzioni pesanti».

E a proposito di viabilità il Comandante della Polizia Municipale Evandro Sigismondi, presente all'incontro con i giornalisti, ha sintetizzato nello specifico i termini dell'ordinanza.
«Sarà ampliata – ha detto Sigismondi – la zona al traffico limitato, istituita con ordinanza dirigenziale n. 82/86, includendo le seguenti strade e piazze: Piazza Del Popolo, Via Buonconsiglio /tratto ricompresso tra Via Adriatica e Via San Pietro), Via San Pietro, Vico Sant'Agostino, Via Barbarotta, Via Laccetti, Largo Ovidio, Via Laccetti, Via Osidia, Largo 4 Forni e Via Lago. Sarà istituita, inoltre, l'area pedonale urbana nel tratto di Via Adriatica, ricompresso tra l'intersezione di Corso Dante e l'intersezione di Via Buonconsiglio, Piazza San Pietro, Vico Morelli, Vico Boito e Via Cilea».
Tornando ai lavori, le opere sono state realizzate dall'impresa Di Vincenzo per un importo di euro 397.122, 31, di cui 168.050,32 per interventi di consolidamento e risanamento conservativo dei resti archeologici su Via Adriatica, 176.889,13 per interventi su opere accessorie e per la pavimentazione di Via Adriatica e per 52.182,86 per altre somme a disposizione.
«Ci troviamo di fronte ad un lavoro importante – ha aggiunto l'assessore Vincenzo Sputore – sia per quanto riguarda le opere di sistemazione e di arredo urbano che quelle relative al consolidamento e a tutti gli interventi a rischio archeologico».
«Per quanto riguarda l'arredo urbano – ha concluso Sputore, l'amministrazione Comunale ha dato un volto nuovo alla panoramica passeggiata, realizzando una pavimentazione in pietra naturale e altre opere di arredo urbano, con fondi propri, alla scopo di dare lustro ad un'area dotata di notevoli caratteristiche di pregio storico, paesaggistico e sociale».
La pavimentazione della strada e del relativo marciapiede è stata eseguita con lastre di pietra di Lucerna, con cordoli e decorazioni in travertino. Sono state realizzate, inoltre, nuove colonne in travertino, ripristinati i pali della pubblica illuminazione e realizzata una nuova elegante ringhiera.

23/07/2008 15.45