Sequestrato dalla Gdf il mattatoio di Lanciano

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

624

LANCIANO. Violazione della normativa in materia igienico-sanitaria e ambientale. Con queste motivazioni la guardia di finanza della tenenza di Lanciano (Chieti) ha posto sotto sequestro il mattatoio comunale della citta'.
Un blitz che ha portato molte sorprese e ha costretto i militari a provvedere al sequestro dello stabilimento.
I controlli delle fiamme gialle sono avvenuti ieri mattina e subito è stata evidente la presenza massiccia di eternit in avanzato stato di degrado sia nel tetto, sia in altre parti della struttura.
Nel piazzale esterno, invece, le fiamme gialle hanno trovato la rottami in metallo e vecchi elettrodomestici abbandonati.
Insomma, tutti materiali che non sarebbero dovuti essere lì ma che andavano gettati con cautela. Ma le sorprese non sono terminate:
durante i controlli, infatti, è stata evidenziata anche la mancanza di canali di scolo e raccolta di feci e urine degli animali avviati alla mattanza, oltre alla violazione di tutte le misure di prevenzione antincendio e degli infortuni sul lavoro.
L'attività del mattatoio e' stata sospesa e dirottata verso altri impianti della zona.
Le indagini sono ancora in corso per accertare eventuali responsabilità.


10/07/2008 11.06