A Montesilvano le fiaccolate contro la prostituzione

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1753

MONTESILVANO. Una fiaccolata per dire basta alla prostituzione: l’idea è della consigliera Stefania Di Nicola. Parteciperà anche il sindaco Cordoma.FORZA NUOVA: «MANIFESTAZIONE INUTILE E DEMAGOGICA»
Per arginare il problema della prostituzione l'amministrazione comunale sta promuovendo alcune iniziative organizzate dalla consigliera Stefania Di Nicola, tra queste una serie di fiaccolate in programma dalla prossima settimana con il contributo delle associazioni presenti sul territorio e con l'appoggio di alcune Parrocchie.
A Montesilvano il problema della prostituzione è ormai una piaga difficile da debellare, nonostante le continue operazioni delle forze dell'ordine.
Ma la città, che d'estate accoglie anche numerosi turisti, vuole dare un chiaro segnale di svolta: si deve cambiare pagina.
Alle fiaccolate parteciperà il sindaco Pasquale Cordoma e potranno unirsi anche i cittadini.
«Questa iniziativa», ha spiegato la consigliera Di Nicola, «ha un duplice obiettivo: quello di evitare lo sfruttamento e la schiavitù delle ragazze extracomunitarie, come registrano quotidianamente i fatti di cronaca, e quello di dare sollievo agli abitanti dei quartieri che ogni sera devono fare i conti con questa realtà così gravosa. Questa iniziativa deve quindi fungere da deterrente per le numerose attività malavitose a cui sono chiamate costantemente le Forze dell'Ordine».
Il messaggio che esce dal Comune è chiaro: «Montesilvano deve tornare ad essere una città vivibile, amata dai propri cittadini e dai turisti che ogni anno invadono la nostra riviera. Le fiaccolate si svolgeranno in varie zone della città e verranno organizzate senza darne preavviso per evitare che le organizzazione che ruotano intorno al fenomeno possano venirne a conoscenza».
05/07/2008 10.33

FORZA NUOVA: «MANIFESTAZIONE INUTILE E DEMAGOGICA»

«Caro sindaco», scrive in una nota Marco Forconi, responsabile cittadino di Forza Nuova, «anche noi l'anno scorso in questo periodo attuammo un'iniziativa che fece molto scalpore, con la differenza che il nostro obiettivo non era quello di manifestare contro le prostitute bensì quello di scoraggiare gli avventurieri serali, rei di favorire con il loro denaro un commercio che è ben lungi dall'esser sconfitto».
Forza Nuova Montesilvano, così ha deciso che non parteciperà a quest'iniziativa, «inutile ed assolutamente demagogica, facendosi invece promotrice, nella stessa serata della “transumanza comunale”, di un volantinaggio lungo tutta la riviera, con percorso opposto a quello della fiaccolata, attraverso il quale chiederemo interventi deterrenti contro i perbenisti che, seralmente e per tutto l'anno, deturpano l'immagine della città di Montesilvano con le loro facce e con le loro fermate illecite sulla carreggiata stradale».
05/07/2008 13.33