Cepagatti, il Tar conferma: «amministrative valide»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2392

CEPAGATTI. Non si tornera' al voto a Cepagatti. La sezione staccata del Tar di Pescara ha infatti respinto il ricorso presentato dalla lista 'Futuro democratico' del candidato sindaco, Sirena Rapattoni, alle elezioni amministrative dello scorso aprile.
Con il ricorso si chiedeva l'annullamento delle elezioni comunali.
A presentare il documento era stato il candidato sindaco e diversi candidati della lista e l'intento era quello di far ripetere le votazioni.
Tutto questo è accaduto in quando si riteneva illeggitima l'ammissione della lista 'Insieme per Cepagatti' con candidato sindaco Francesco Cola, che ha vinto le elezioni.
Le parti ricorrenti contestavano le modalita' con cui il notaio aveva autenticato le firme dei presentatori della lista 'Insieme per Cepagatti' e i moduli utilizzati per la raccolta delle firme.
Il tribunale amministrativo, presieduto da Umberto Zuballi, ha ritenuto infondati i motivi dei ricorrenti e ha accolto le tesi dei legali della lista 'Insieme per Cepagatti', gli avvocati Ugo Di Silvestre e Giulio Cerceo, respingendo dunque il ricorso.
Il sindaco Francesco Cola e i consiglieri di maggioranza hanno appreso con soddisfazione la notizia: «siamo costretti a festeggiare per la seconda volta nel giro di due mesi il successo elettorale».

03/07/2008 16.56