Nubifragio su L'Aquila: scantinati e abitazioni allagate. Oggi rischio grandine

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2218

L'AQUILA. Un violento nubifragio si è abbattuto poco prima delle 20 di ieri su L'Aquila, provocando allagamenti in tutta la città e nell'immediata periferia. LE PREVISIONI DI OGGI.


L'AQUILA. Un violento nubifragio si è abbattuto poco prima delle 20 di ieri su L'Aquila, provocando allagamenti in tutta la città e nell'immediata periferia. LE PREVISIONI DI OGGI.

Un acquazzone dalla portata esagerata. Un temporale estivo in piena regola, di quelli che mettono in ginocchio un'intera città per qualche ora.
Fortunatamente non ci sono stati incidenti.
Ma sono stati una trentina gli interventi dei pompieri per scantinati e abitazioni allagate e si dovrà fare la conta dei danni.



Ma le operazioni più numerose sono state quelle che hanno riguardato il soccorso degli automobilisti, rimasti bloccati per l'abbondante acqua che ha inondato le strade e paralizzato il traffico.
Anche questa volta non sono mancati disagi in zona stazione e nei pressi della rotonda di Porta Roma dove la circolazione si è bloccata.
Tragica anche la situazione del viadotto ferroviario di Pile completamento allagato: lì, come spesso accade, si è creata una piscina alta un metro e mezzo.
E si dovrà trovare per forza una situazione (ipotesi che viene avanzata da un decennio).
Il traffico autostradale, invece, non ha subito rallentamenti e al momento non sono stati segnalati feriti.
I corsi d'acqua in piena sono stati monitorati con attenzione ma sono rimasti negli argini.



LE PREVISIONI DI OGGI

«Sulla nostra Regione», dice Giovanni Palma di Abruzzo Meteo, «si avranno condizioni iniziali di cielo sereno o poco nuvoloso ma la tendenza e' verso un graduale aumento della nuvolosità durante le ore centrali della giornata e nel pomeriggio, specie in prossimità dei rilievi e sul settore occidentale, con rovesci e manifestazioni temporalesche, localmente di moderata intensità, in estensione verso il settore centro-orientale e, localmente, lungo la fascia costiera.
Possibilità di grandinate. Attenuazione della nuvolosità nel corso della nottata, tuttavia anche nella giornata di venerdì assisteremo allo sviluppo di cellule temporalesche nel corso del pomeriggio. A tal proposito si sconsiglia di intraprendere escursioni in montagna a causa dell'alto rischio di fenomeni temporaleschi».


03/07/2008 11.09



FOTO DA www.ilficcanaso.info