Salute: sanità, «pericoloso farsi massaggiare in spiaggia»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1096

SALUTE. «Se avete bisogno di un massaggio, affidatevi a mani esperte, perche' potreste subire, a livello fisico, delle conseguenze gravi».

Parola di Susanna Filippini Prosperino della Scuola di Massofiosioterapia di Perugina, Istituto Enrico Fermi.
«E' importante che il massaggiatore mostri i propri titoli. Esistono innumerevoli tecniche di massaggio, ma esiste un'unica cognizione del massaggio: quella paramedica».
Puo' essere pericoloso, per esempio, farsi fare un massaggio linfodrenante, che vada a toccare i centri linfatici senza che il massaggiatore abbia cognizioni mediche.
A livello muscolare la digitopressione puo' anche causare uno svenimento, se si va a toccare un punto che puo' provocare interruzione nel flusso di ossigeno.
E' pericoloso toccare una cervicale infiammata o una parte del corpo con ernia: se il massaggiatore non lo sa, puo' provocare gravi danni. Attenzione anche agli orari.
«Se siete in spiaggia, accaldati e sudati, dopo una giornata di sole in cui la pelle e' stata gia' sottoposta a sollecitazioni, - aggiunge la Prosperino - evitate di farvi massaggiare. Se volete rilassarvi fatelo tra mani esperte. Quelle di un'estetista, se volete avere un effetto immediato e apparente di relax. Quelle di un professionista per avere dei benefici reali a livello fisico».


27/06/2008 8.51