Due poliziotti aggrediti a Teramo, Sap:«siamo troppo pochi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1327

TERAMO. Danneggiamenti, incendio di un’auto, resistenza a pubblico ufficiale e una aggressione che poteva finire male. C’è stato ancora un episodio di ordinaria delinquenza ieri a Teramo nel quale due agenti di polizia sono stati aggrediti dai responsabili dei danneggiamenti che stavano traendo in arresto.
Un episodio che secondo il sindacato di polizia Sap ha messo ancora una volta in evidenza la carenza di uomini sul territorio.
«I nostri colleghi», ha spiegato Giampaolo Guerrieri, segretario provinciale Sap, «sono stati vittima di resistenza e violenza posta in essere dai due arrestati che, oltre ad avere danneggiato l'auto di servizio, mandando in frantumi i vetri, hanno procurato delle lesioni personali ai due operatori che si sono trovati completamente soli. L'essere soli non spaventa il poliziotto, ma il fatto di dovere fronteggiare persone sotto l'effetto dell'alcol o di qualsiasi sostanza stupefacente, implica necessariamente, per operare in sicurezza e nel rispetto delle prescrizioni di legge, una “minima” superiorità numerica».
Il sindacato lancia ancora una volta l'allarme per una situazione che solo per caso non è degenerata («immaginiamo se gli energumeni fossero stati tre e non due…»).
Da oltre un mese la sigla sindacale ha già presentato una richiesta di un colloquio con il prefetto per discutere delle varie problematiche collegate proprio alla carenza del personale della Polizia di Stato, senza ottenere riscontro.
La Segreteria provinciale di Teramo del Sindacato Autonomo di Polizia ricorda come spesso ci si trovi a controllare il territorio in una città di circa 60.000 abitanti, anche durante il turno notturno, in soli due operatori, ovvero con un'unica volante.
«Non è possibile accettare una situazione del genere», ha concluso Guerrieri, «sia per l'incolumità stessa degli operatori, sia per la necessità di garantire la sicurezza della cittadinanza. L'importanza di un eventuale ausilio di altre volanti, per qualsiasi tipo di intervento nel controllo del territorio, rappresenta l'elemento fondamentale per garantire un determinato livello di sicurezza».

10/06/2008 15.39