Vasto, «il servizio di refezione scolastica è a norma»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

732

VASTO. Il servizio di refezione delle mense scolastiche cittadine è a norma. E’ quanto emerso da una ispezione fatta nei giorni scorsi presso la scuola primaria “G. Peluzzo” e per l’infanzia “San Michele e San Lorenzo”, a seguito di un esposto, dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute (Nas di Pescara).
«Si tratta di una prova, di una certificazione – ha detto stamane in conferenza stampa il sindaco Luciano Lapenna – effettuata da un organo che non può certamente essere tacciato di essere di parte: questo risultato ci porta a dire che le nostre mense sono tra le migliori in Abruzzo. E smentisce tutte le cattive interpretazioni e le tante maldicenze che sono state dette in passato sull'argomento».
Allo Stirling vengono preparati 135 pasti al giorno.
«E' un risultato che ci lusinga – ha aggiunto l'assessore Nicola Tiberio – anche perché, come ricorderete, all'indomani dell'esternalizzazione del servizio, affidata alla cooperativa Cooptur, erano stati in molti a sollevare delle perplessità».
Oggi, invece, arriva la conferma che tutti gli ambienti, sotto il profilo igienico-sanitario, sono curati, che esiste un menù redatto dal dietista in collaborazione con il Comune, che l'approvvigionamento delle materie prime utilizzate per le pietanze viene effettuato giornalmente sul mercato locale e che la preparazione dei pasti è eccellente.
Alla conferenza stampa di questa mattina erano presenti anche i rappresentanti delle famiglie.
«Approfitto della circostanza – ha aggiunto il consigliere comunale Marisa Ulisse – che questa amministrazione, cercando di sensibilizzare gli utenti su questo argomento, ha organizzato anche dei corsi di educazione alimentare rivolti alle famiglie ed ai bambini».
15/05/2008 12.18