Alle fiamme un negozio di casalinghi. E’ racket?

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

777

PESCARA. Un incendio le cui cause sono ancora tutte da chiarire quello che la notte scorsa è scoppiato in un negozio di casalinghi di Pescara, in via Basento 36, quartiere San Donato.
L'allarme e' scattato tra le 4 e le 4.30, e sono stati i vigili a domare le fiamme, appiccate all'ingresso. I carabinieri hanno gia' ascoltato il titolare del negozio e stanno facendo degli accertamenti.
Pare che l'uomo abbia denunciato delle persone per usura, in passato, ma questa mattina avrebbe negato di aver ricevuto richieste di pagamenti.
Il locale, 20 metri quadri in tutto, è stato completamente distrutto dalle fiamme e secondo i primi accertamenti dei carabinieri non sarebbe coperto da assicurazione.
E' quindi da escludere l'ipotesi che qualcuno gli abbia dato fuoco per riscuotere i soldi della polizza.
Le indagini adesso continuano a tutto campo e i militari, per forza di cose, dovranno investigare nella vita lavorativa e non solo, della vittima.
Chi può aver avuto interesse a distruggere il locale?

14/05/2008 13.50