La guida delle piste ciclabili della provincia di Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1012

PESCARA. Verdi colline, boschi incontaminati, cascate purissime, borghi e paesaggi che tramandano un fascino antico e l’azzurro del mare a fare da sfondo. Sono i panorami che caratterizzano la provincia di Pescara. Scenari indimenticabili in cui si intrecciano sentieri, antiche mulattiere e strade, testimoni negli anni di sfide ciclistiche rimaste nella storia del Giro d’Italia.
E proprio su queste strade, calcate per anni dalla Carovana Rosa, si snodano alcuni degli emozionanti itinerari ciclistici che l'Assessorato al Turismo e alla Cultura della Provincia di Pescara ha voluto raccogliere in una nuova pubblicazione: “La Provincia in bicicletta”.
Tutti da provare e testare.
“La Provincia in bicicletta”, realizzata dall'agenzia di comunicazione Easylife, è in versione bilingue, italiano e inglese, in 216 pagine descrive con dovizia di particolari 33 itinerari tutti da percorrere in sella alle bici da strada e alle mountain bike. Questa pubblicazione, impreziosita da più di 200 foto che ritraggono i paesaggi della provincia pescarese, illustra nel dettaglio gli itinerari cicloturistici, corredati di cartine, di altimetrie e del grado di difficoltà di ciascun percorso. Ma, oltre agli itinerari, sono descritti anche i luoghi di interesse storico, culturale ed archeologico di tutte le città tappa di queste emozionanti escursioni.
L'opera, divisa in quattro capitoli e arricchita anche da una cartina estraibile con le cartografie degli itinerari, è l'espressione di un turismo dolce e rispettoso dell'ambiente, dove panorami mozzafiato e aria pulita si fondono per regalare al turista emozioni sempre nuove.
«Questa pubblicazione – conclude l'Assessore al Turismo e alla Cultura della Provincia di Pescara Paolo Fornarola – è una straordinaria occasione, oltre che per praticare dello sport, anche per scoprire il volto più incantevole e vero della provincia di Pescara, con tanti indirizzi e dritte: collegamenti, alberghi, ristoranti, agriturismo, orari e telefoni per visitare parchi e musei».
Testimonial d'eccezione della guida “La Provincia in Bicicletta” è il ciclista pescarese Danilo Di Luca, vincitore del Giro d'Italia del 2007, che si allena costantemente lungo le strade della provincia di Pescara, dove è facile incontrarlo in sella alla sua bici da corsa tra una competizione e l'altra.
«Questa guida – ha spiegato il campione – è un ottimo strumento per gli amanti delle due ruote che vogliono conoscere le bellezze della provincia pescarese».
«La Provincia di Pescara – spiega l'Assessore al Turismo e alla Cultura della Provincia di Pescara, Paolo Fornarola –, puntando ad intercettare i flussi turistici internazionali e a conquistare nuovi segmenti del mercato del turismo, ha investito sul cicloturismo, a cui i variegati paesaggi del nostro territorio si prestano particolarmente. L'intento di questa guida è mostrare un volto del nostro Abruzzo e della provincia di Pescara nuovo e appetibile anche per gli amanti delle due ruote».

27/03/2008 10.14

LA GUIDA NON E' SUL WEB MA E' GRATIS A RICHIESTA

In risposta ad alcuni nostri lettori che manifestavano qualche dubbio circa la difussione e la mancanza della guida sul web (che avrebbe dato una "popolarità" di gran lunga maggiore e probabilmente avrebbe raggiunto un risultato di ben altri livelli) la Provincia precisa che la guida è disponibile gratuitamente presso i punti Iat della Provincia di Pescara e presso l'assessorato al turismo della Provincia.
«Nella pubblicazione», precisa inoltre Laura Valentini, «non si parla di percorsi ciclabili in città bensì si propongono dettagliati itinerari tecnici sull'intero territorio provinciale, dalle strade ai sentieri per mountain bike».
Insomma occorrerà averla tra le mani per poter giudicare.

28/03/2008 9.51