Una onorificenza per il tenente Laura Biancaterra

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1868

PESCARA. Il Comune vuole rendere omaggio alla prima donna italiana a capo di un reggimento dell’Esercito, nata a Pescara 32 anni fa.

«E' un grande onore per la città di Pescara che la prima donna in Italia ad assumere un prestigioso ruolo nell'esercito sia una giovane concittadina», ha detto il sindaco all'annuncio della decisione di conferirle una onorificenza.
Il tenente Laura Biancaterra, oggi comandante di una delle compagnie addestrative del 235° Reggimento Piceno, riceverà così un riconoscimento dalla sua città «per il brillante cammino professionale intrapreso».
La Biancaterra è la prima ufficiale donna al comando di una compagnia dell'Esercito tutta di donne: da qualche giorno, è alla guida della seconda compagnia del 235/o Reggimento Piceno, l'unico reparto dedicato esclusivamente all'addestramento delle soldatesse.
La Biancaterra, 32 anni di Pescara e' una delle prime donne ufficiali uscite dall'Accademia di Modena ed e' gia' abituata alle funzioni di comando.
Già nei prossimi giorni il tenente potrebbe arrivare a Pescara per incontrare il primo cittadino: «sarò lieto di riceverla per stringerle la mano e farle di persona i miei complimenti più vivi per l'importante traguardo raggiunto in così giovane età».
17/03/2008 12.09