Picchia la ex moglie, scattano le manette per un marocchino

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

638

VASTO. Ad arrestarlo sono stati i carabinieri della Compagnia di Vasto.
Jilai Fathi, 48 anni, residente a Cupello in provincia di Chieti dovrà adesso rispondere di maltrattamenti, minacce, lesioni e danneggiamento.
L'uomo ieri sera era andato a Monteodorisio (Ch) a casa della sua ex moglie, una marocchina di 42 anni. Ma l'incontro è stato tutto tranne che tranquillo.
L'uomo, secondo la ricostruzione della donna, avrebbe inveito contro di lei e l'avrebbe anche malmenata.
Non contento prima di andarsene avrebbe anche impugnato una mazza e ha colpito ripetutamente la vettura della donna.
Quando è andato via lei ha deciso di non far passare la cosa sotto silenzio e ha avvertito subito i carabinieri.
L'uomo è stato rintracciato, arrestato e condotto nel carcere di Vasto a disposizione dell'autorità giudiziaria.
Bisognerà adesso ricostruire la vicenda, capire perché l'uomo avesse comportamenti violenti contro la ex compagna e se quella di ieri era solo la prima volta.
12/03/2008 12.51