Arrestati sposini della droga: 600 grammi di coca nella lavatrice

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1305

MONTESILVANO. Marito e moglie spacciavano in casa, a Montesilvano colle. La loro abitazione era tenuta sotto controllo da parecchio tempo e questa mattina è scattato il blitz dei carabinieri.
A finire in manette è stata una giovane coppia di sposini, Danilo La Tanza 29 anni e Armandina Spinelli di 26.
Tutti e due pregiudicati e disoccupati si dedicavano allo spaccio di droga in casa, sotto gli occhi dei quattro figli di età compresa tra due mesi e 7 anni.
Almeno fino a questa mattina, quando i militari sono arrivati per interrompere i loro affari.
La loro era una vera e propria attività gestita in casa: i tossicodipendenti bussavano alla loro porta e loro vendevano le dosi. Evidentemente il viavai ha insospettito qualcuno.
Alle 7 di oggi i carabinieri appostati sotto casa hanno visto il solito movimento sospetto: due tossicodipendenti sono usciti dalla villa dopo aver fatto acquisti.
I due sono stati perquisiti e poi è scattato il blitz nella casa dello spaccio, dove i carabinieri, con l'ausilio del cane antidroga Omex, hanno trovato 600 grammi di cocaina nascosti nel cestello della lavatrice e 50 grammi di eroina nella cuccia del cane.
Sono stati sequestrati, insieme alla droga, 700 euro in contanti, ritenuti provento di spaccio, e tre bilancini di precisione.
2.400 le dosi ricavabili dai 600 grammi sequestrati che vendute a 40,00 euro avrebbero fruttato 96.000,00 euro circa di guadagno per un valore di mercato pari ad euro circa I due sono stati arrestati: il marito è stato portato al carcere di Pescara lei in quello di Teramo.

11/03/2008 15.12