Naiadi, tutto pronto per il «rilancio epocale»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

880

PESCARA. Si avvia a conclusione l’iter procedurale del progetto di riqualificazione del primo lotto di lavori del Centro sportivo Le Naiadi, avviato dalla Regione Abruzzo.
L'accordo di programma con il Comune di Pescara, è stato sottoscritto nella tarda serata di venerdì dal vice presidente della Regione Abruzzo Enrico Paolini.
«Si tratta di un evento storico - ha commentato soddisfatto Paolini – frutto di un lungo lavoro, che questa Regione sta portando avanti da oltre un anno. Ricordo la situazione di fallimento in cui si trovava Le Naiadi quando siamo arrivati. Da allora, grazie all'impegno anche economico della Regione (1.450.000 euro concessi dalla Giunta Regionale per il primo lotto - L.R. 43 del 4.12.2006 - e ulteriori 100mila euro, finanziati con Delibera di Giunta Regionale n. 1465 del 18 dicembre 2006, sono già stati utilizzati per la messa in sicurezza dell'impianto), abbiamo dato inizio ad una fase di rilancio. I lavori eseguiti, infatti, hanno consentito la riapertura della struttura e la ripresa a pieno ritmo di tutte le attività agonistiche e non al centro sportivo. Ora, dopo il risanamento e la riapertura, siamo pronti a portare a termine questa prima fase di rilancio epocale».
Un vero e proprio lavoro strutturale, che consentirà di accrescere le potenzialità della struttura e, al tempo stesso, di migliorarne i servizi.
«Il nostro obiettivo – ha proseguito Paolini - è quello di restituire alla città una struttura sportiva di livello nazionale. Una preziosa ed importante occasione, per rilanciare un complesso per anni fiore all'occhiello della città e della Regione».
L'approvazione dell'accordo di programma, apre di fatto le porte alla fase successiva, che sancirà le opportune variazioni agli strumenti di pianificazione urbanistica e territoriale. In primis la ratifica da parte del Consiglio Comunale, che sarà convocato in via straordinaria nei prossimi giorni e, quindi, l'emanazione con decreto del Presidente della Giunta Regionale e la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo.
Dopo la variazione degli strumenti urbanistici comunali, si potrà procedere con l'aggiudicazione della gara d'appalto e, dunque, dare l'avvio dei lavori. Al più tardi entro la fine del 2008, è prevista la conclusione di tutti gli interventi.
«Quello di oggi – ha concluso il vice presidente – costituisce un primo e importante passo per il rilancio di questa struttura, soprattutto alla luce della vicina competizione internazionale dei Giochi del Mediterraneo 2009».
11/03/2008 10.40