Pnalm: «Bilancio 2008. Più Guardie e stanziamenti per la tutela»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

536

PESCASSEROLI. Il Consiglio Direttivo del Parco nella riunione di ieri, anche se con ritardo, considerati i tempi per l’insediamento del Cda, ha approvato il Bilancio di Previsione 2008 con le relative relazioni tecniche e programmatiche. Nonostante le esigue risorse disponibili, il bilancio prevede uno stanziamento di 550.000 euro per il pagamento degli indennizzi per i danni fauna e gli affitti dei boschi.
L'incontro sui finanziamenti ai Parchi che si terrà oggi con il Direttore Generale del Servizio Conservazione Natura Aldo Cosentino, sarà l'occasione per il Pnalm di chiedere l'integrazione del contributo ordinario per poter far fronte ad altre spese come la promozione.
Nel corso della seduta il Consiglio Direttivo ha adottato la ristrutturazione dell'organigramma dell'Ente che prevede la riduzione delle aree dalle attuali 5 a 3, suddivise in: Amministrativa; Scientifica/Promozione; Tutela/Sviluppo.
Il provvedimento teso a semplificare e snellire la struttura, ha permesso di istituire la novità assoluta del Servizio “Programmazione Sviluppo Sostenibile”.
«Si tratta – spiega il Presidente Giuseppe Rossi – di un servizio strategico per l'attività di sviluppo sostenibile del territorio, e si occuperà della programmazione socio economica e dei progetti con riferimento a quelli europei e di sistema, inoltre avrà la competenza di occuparsi dei settori economici del territorio come l'agricoltura, l'allevamento, l'artigianato, il turismo sostenibile ed i servizi territoriali».
Durante l'anno con l'attuazione della ristrutturazione che avverrà per gradi, al Servizio Sorveglianza saranno destinate altre quindici unità passando dalla attuale dotazione di trenta a quarantacinque.
«L'incremento organico del Servizio Sorveglianza avverrà mediante mobilità interna».
L'Ente provvederà anche a definire gli obblighi che derivano dall'applicazione della Legge Finanziaria 2007 che impone la riduzione del personale dipendente corrispondente al 15% del totale.

29/02/2008 9.38