Ripa Teatina, gemellaggio nel nome della box di un tempo

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

751

RIPA TEATINA. Due amministrazioni civiche unite per essere state terra d'origine di due grandi campioni del pugilato celebreranno domani pomeriggio alle 16.00 il loro formale gemellaggio: a Roseto degli Abruzzi, dove al Palasport “Maggetti” sono in corso il torneo europeo di qualificazione per le Olimpiadi di Pechino, si ricorderanno i grandi della “nobile arte” con una cerimonia di grande commozione e significato.
Da una parte Mauro Petrucci, sindaco di Ripa Teatina, paese dal quale i genitori di Rocky Marciano partirono alla volta del Massachussets, dove il grande campione iniziò la sua inarrestabile carriera di boxeur mai sconfitto, dall'altra Francesca Piuzzo, primo cittadino di Sequals, piccolo Comune in provincia di Pordenone che diede i natali a Primo Carnera, leggendario pugile italiano degli anni Trenta.
Uno scambio di doni e di impegni reciproci di amicizia e stima, al quale parteciperanno le massime autorità pugilistiche, il presidente della federazione italiana, Franco Falcinelli, e il rappresentante dell'associazione internazionale Ho Kim.
«Per Ripa Teatina – ha dichiarato il sindaco Petrucci – è un grande onore poter stringere un legame con il paese natale di Carnera: al di là delle motivazioni sportive, il gemellaggio tra fra amministrazioni civiche è un gesto di collaborazione e di disponibilità che ci impegna a sostenerci reciprocamente ed a camminare insieme. Che poi questo venga fatto nel nome di due eterni monumenti dello sport, come Marciano e Carnera, ci rende ancora più gioiosi ed orgogliosi. Questo gemellaggio non rimarrà una cerimonia isolata, ma darà diversi frutti».

27/02/2008 14.49