Permessi Ztl: «solo il 25% degli aventi diritto si è messo in regola»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

615

L'AQUILA. Il 29 febbraio scadrà improrogabilmente la validità delle autorizzazioni per il transito e la sosta nelle zone a traffico limitato dell'Aquila rilasciate nel 2007.
La disposizione è contenuta in un'ordinanza del comando dei vigili urbani, nella quale si precisa che entro la fine del mese gli aventi diritto dovranno presentare la domanda per il rinnovo dei permessi per il 2008 e provvedere al pagamento della relativa tariffa di 77,47 euro (sono sottoposti al pagamento i residenti e le categorie previste nell'ordinanza n. 44 del 2002).
A partire dal primo marzo – è scritto nell'ordinanza – la somma da corrispondere, per i soli rinnovi, sarà aumentata del 50% e pertanto verrà fissata in 116,20 euro. Resta invece confermata la quota di
77,47 euro per chi chiede il permesso per la prima volta.
Per i residenti, il provvedimento ricorda inoltre che il vigente regolamento comunale prevede che, in fase di presentazione della domanda, debba essere autocertificata la residenza all'interno dell'area per la quale si richiede il permesso.
Oppure, in caso di dimora abituale, occorre dimostrare (tramite contratto d'affitto o d'uso regolarmente registrato, titolo di proprietà, nonché le procedure previste dalla legge) di abitare stabilmente per più di tre mesi l'anno nell'abitazione situata all'interno della ztl per la quale si richiede l'autorizzazione.
Le domande vanno presentate alla società di gestione del servizio, la "All in one", sita nel nucleo industriale di Pile (girando a destra all'altezza della sede dell'Unione industriali, il penultimo fabbricato), i cui uffici sono aperti dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18 (tel. 0862-3321).
Entro il 29 febbraio dovrà essere pagato alla stessa società anche il rinnovo del canone del transponder per l'ingresso nelle ztl protette dai varchi elettronici. Il costo resta invariato, 28.80 euro.
La polizia municipale e la "All in One" – che ha segnalato che, a 9 giorni dalla scadenza della proroga, appena il 25% degli aventi diritto ha presentato la domanda per il rinnovo - consigliano di depositare le richieste quanto prima, senza attendere la fine del mese, per evitare file e disagi.
Inoltre, la All in One sottolinea che gli interessati, al momento del deposito della richiesta di rinnovo, devono presentarsi allo sportello muniti del permesso già in loro possesso.
Sul sito internet del Comune – www.comune.laquila.it - nella sezione "la modulistica", possono essere scaricati i modelli per le domande, sia per quanto riguarda i rinnovi delle autorizzazioni, sia per le richieste di permessi ex novo.

21/02/2008 14.59