Nella rete di Comuni "Città dei motori" anche Atessa

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

584

ATESSA. Si svolgerà martedì 26 febbraio, alle 11.30, presso la sede della Ferrari a Maranello, la conferenza stampa di presentazione di “Città dei Motori”, la rete dei comuni italiani nei quali hanno sede aziende e produzioni motoristiche d’eccellenza, circuiti sportivi e istituzioni culturali di questo settore.
“Città dei Motori” – costituita su iniziativa dell'Associazione nazionale dei comuni italiani – sarà presentata da Leonardo Domenici, presidente dell'Anci e sindaco di Firenze, da Jean Todt, amministratore delegato di Ferrari spa, e dal presidente di CdM. Saranno presenti i sindaci dei comuni che hanno aderito all'iniziativa e rappresentanti delle aziende. Per l'Abruzzo – come annunciato – è entrato il comune di Atessa, sede degli stabilimenti Honda e Sevel.
Il campo d'azione di CdM è ampio. L'associazione, oltre alle città dove hanno sede produzioni automobilistiche e motociclistiche, mira ad includere quelle del settore aeronautico e della cantieristica navale: nel gruppo dei 16 “soci fondatori” - fra gli altri - sono entrati i comuni di Varese, Samarate-Cascina Costa e Monfalcone. Diverse altre città stanno per aderire.
La scelta della sede dell'assemblea dei soci (si svolgerà sempre il 26 febbraio) e della conferenza stampa è caduta su Maranello perché simbolo e sinonimo, a livello mondiale, dell'eccellenza del “Made in Italy” motoristico e sportivo. Nel corso della conferenza stampa saranno presentati il logo ufficiale di CdM, gli obiettivi di fondo ed i programmi di attività.

21/02/2008 11.23