WiMax: Toto si ritira

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1393

ABRUZZO. Si è ritirato dalla gara la Toto Costruzioni. Nel terzo giorno di gara l'imprenditore esce di scena e con lui va via anche Wind. Tra le abruzzesi ancora in gara Abruzzo Engeneering.
Il ritiro di Wind non è arrivato poi così a sorpresa. L'azienda, infatti, aveva manifestato già nelle scorse settimane un certo scetticismo per l'operazione nei confronti del business Wi-Max.
Non ci sono ancora notizie, invece, sulle motivazioni ufficiali che avrebbero spinto la Toto Costruzioni ad abbandonare la gara.
Proprio la scorsa settimana l'azienda abruzzese aveva presentato una delle offerte più interessanti d'Italia riuscendo a battere anche i grandi colossi della comunicazione italiana.
Ma ieri, nella terza giornata dei rilanci nella gara per l'assegnazione dei 35 diritti d'uso delle frequenze WiMax è arrivato il ritiro a sorpresa.
Nel corso della giornata si sono svolte tre tornate di rilanci, due di mattina ed una di pomeriggio.
Allo stato attuale tutte le aree di gara sono ancora oggetto di competizione, con 22 partecipanti attivi, essendosi ritirati Wind Telecomunicazioni e Toto Costruzioni.
Al momento dell'aggiornamento dell'asta, la cifra complessiva raggiunta è pari a 72.318.000 euro circa, con un incremento di oltre il 46% rispetto ai valori della base d'asta.
La fase dei miglioramenti competitivi riprenderà martedì 18 febbraio a partire dalle ore 10:30.
Telecom Italia è in testa per aggiudicarsi una delle due licenze macroregionali dell'area Lombardia, Bolzano, Trento.
F. T. e Elettronica Industriale (Mediaset), sono in testa per le due licenze macroregionali dell'area 4 (Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise) e area 5 (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria).
L'asta organizzata dal ministero costituisce la fase finale per l'assegnazione dei diritti d'uso a disposizione dei singoli operatori.
Quando anche questa procedura sarà terminata avrà inizio la vera fase operativa per la realizzazione dell'infrastruttura di rete e per la fornitura del servizio.
Tale fase dovrà comunque sottostare a precise disposizioni relative alle tempistiche con cui il territorio verrà coperto dal segnale.

16/02/2008 11.08

[url=http://www.comunicazioni.it/binary/min_comunicazioni/comunicati_stampa/elenco_gara_wimax_terza_tornata.pdf]GUARDA LA TABELLA DELLA TERZA TORNATA[/url]