Speranze di vita per il bosco Elcino

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

876

TORRE VECCHIA TEATINA. Nel corso del Consiglio regionale del 5 febbraio l’assessore all’Ambiente, Franco Caramanico ha risposto all’Interrogazione presentata dal Capogruppo regionale dei Verdi, Walter Caporale con cui ha denunciato lo stato di degrado del Bosco Elcino nel Comune di Torrevecchia Teatina.


Il Bosco Elcino di Torrevecchia Teatina da molti anni subisce l'abbattimento continuo di alberi e il degrado ecologico dovuto all'abbandono dei rifiuti, di ogni genere lungo tutto il perimetro e lungo i principali sentieri del bosco, con danni incalcolabili.
«A seguito delle numerose segnalazioni dalla comunità locale», ha spiegato Caporale, «ho voluto portare la questione all'attenzione della Regione e chiedere per quanto possibile un intervento del Settore Ambiente».
Il Bosco non è né una Riserva né un Parco di interesse regionale ma l'assessore Caramanico ha dimostrato ampio interesse per il recupero.
Caramanico ha già scritto una lettera al sindaco di Torrevecchia chiedendo di fare «tutto il possibile» per il ripristino ambientale con le operazioni di bonifica.
Al fine di ripristinare il patrimonio verde perduto Caporale ha chiesto l'intervento del Corpo Forestale dello Stato, denunciando l'abbattimento degli alberi, e della Polizia provinciale, denunciando l'abbandono dei rifiuti.
08/02/2008 10.28