Via libera per il centro cure palliativo di Teramo

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

724

TERAMO. La Giunta regionale ha approvato oggi la concessione per la realizzazione del centro residenziale per cure palliative presso l'ospedale di Teramo. Lo ha annunciato l'assessore regionale alla Sanità, Bernardo Mazzocca, dopo la decisione assunta due mesi fa di approvare il progetto esecutivo ammesso a finanziamento dal decreto del ministero della Salute.
La realizzazione del centro prevede un impegno finanziario di circa 1 mln e 180 mila euro da parte della Asl di Teramo, con un quadro economico che destina 755 mila euro alla realizzazione dei lavori e 430 mila euro per le apparecchiature e arredi della struttura sanitaria.
Alla spesa complessiva si farà fronte con un finanziamento di 465 mila euro a carico dello Stato, di 48.500 euro a carico della Fondazione Tercas e di 670 mila euro derivanti da economie nel piano di investimenti del 2004.
Le cure palliative consistono nel trattamento del paziente con patologie evolutive ed irreversibili, attraverso il controllo dei sintomi e delle alterazioni psicofisiche.
«Lo scopo di questo centro - ha detto l'assessore Mazzocca - è quello di migliorare anzitutto la qualità di vita assicurando ai pazienti e alle loro famiglie un'assistenza continua e globale. In questa maniera abbiamo voluto venire incontro alle richieste dell'utenza teramana che da tempo chiedeva l'apertura di questo centro».
21/01/2008 14.06