Vasto, «ogni giorno 5 denunce per illeciti edilizi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

969

VASTO. Sono 119 gli incidenti stradali rilevati nel 2007, dato in lieve calo rispetto ai 128 del 2006. 250 gli interventi effettuati dai vigili urbani, 7800 i verbali di accertamento per la violazione delle norme della circolazione stradale. E poi il servizio per 80 manifestazioni cittadine di carattere civile, religioso e sportivo.
Inoltre sono state rilasciate 100 autorizzazioni per il transito e la sosta nella zona a traffico limitato del centro storico mentre sono stati effettuati 340 controlli di attività commerciali sia in sede fissa su area privata che in forma itinerante su area pubblica, a fronte dei quali sono state accertate 56 violazioni.
Dato, questo, in decisa crescita rispetto alle 27 violazioni riscontrate nel 2006.
Sono questi i numeri del rapporto sulle attività della Polizia Municipale per l'anno 2007. Numeri che sono stati presentati ieri mattina, a Palazzo di Città, nel corso di una conferenza stampa tenuta dal sindaco Luciano Lapenna e dal vice comandante Paolino Di Lello.
Conferenza stampa organizzata alla vigilia della festività di "San Sebastiano", patrono della Polizia Municipale (per la quale sabato 19 gennaio, alle ore 17,30, alla Chiesa di San Pietro sarà celebrata una Santa Messa).
«I numeri confermano che si è fatto molto – ha detto il sindaco Lapenna – anche se nessuno di noi nega quanto sia forte in città la richiesta di maggiori e più serrati controlli. Pensate che qui in Comune, ogni giorno, in media, arrivano 5 o 6 denunce per illeciti di edilizia».
Ad oggi il Comando di Polizia Municipale conta 27 unità operative.
«Alcune assunzioni sono state già fatte – ha aggiunto il sindaco – altre ce ne saranno entro l'anno ma è evidente che, come ho già avuto modo di dire di recente, non c'è Stato di Polizia che può reggere se non cresce il livello di civiltà. La città sta vivendo un momento delicato perché la crescita è stata molto alta. Quello che chiediamo è la collaborazione dei cittadini».
Il vice comandante Paolino Di Lello ha invece annunciato che in tempi ragionevolmente brevi saranno intensificati i controlli sulle strade cittadine a maggiore densità di traffico, a cominciare dalla Circonvallazione Histoniense, per limitare al massimo gli eccessi di velocità.
«Quanto prima – ha dichiarato Di Lello – attiveremo in città il telelaser. Sarà sicuramente un deterrente per far rispettare in città il limite di 50».


18/01/2008 11.41