Università, dall’Aquila alla Silicon Valley per lo sviluppo

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

799

L’AQUILA. Su invito dell'ambasciatore degli Stati Uniti in Italia, Ronald Spogli, il Rettore Ferdinando di Orio farà parte di una delegazione italiana che si recherà nella Silicon Valley, distretto industriale leader al mondo delle tecnologie avanzate, per stabilire rapporti di collaborazione in campo scientifico e tecnologico.
Il Rettore dell'Ateneo aquilano, Ferdinando di Orio, si recherà in California dall'8 al 14 gennaio 2008, per lo sviluppo di progetti di cooperazione scientifica ed economica Italia-Stati Uniti denominati “Mind The Bridge e Partnership for Growth”.
Le due iniziative si propongono di rafforzare i rapporti tra il mondo della ricerca e della nuova imprenditorialità italiana con le più prestigiose Università, Enti di ricerca ed Imprese di Venture Capital della Silicon Valley.
«L'Università degli Studi dell'Aquila», ha spiegato il rettore, «potrà stabilire proficui contatti con il mondo universitario e con quello delle imprese ad alta tecnologia della California con l'obiettivo di approfondire la conoscenza degli imprenditori ed investitori americani attivi nel campo dello sviluppo del know how e dell'innovazione tecnologica per il conseguente sviluppo di una politica degli Spin Off e delle Start Up universitarie».
Durante gli incontri che si terranno nella Silicon Valley, l'Ateneo stabilirà collaborazioni sia nel campo scientifico che economico, per la costituzione di imprese nate da Start Up secondo metodologie nelle quali l'industria americana può vantare una tradizione ventennale.
La visita presso la Silicon Valley, nella quale è partita la rivoluzione della new economy e dove hanno sede le più importanti aziende dell'alta tecnologia, avrà inoltre l'obiettivo di approfondire lo studio di alcuni modelli imprenditoriali applicati al trasferimento tecnologico in campo universitario, nel tentativo di adattarli alla nostra realtà sia economica che accademica.
All'incontro con gli imprenditori statunitensi parteciperanno anche altri Atenei italiani quali l'Università di Padova, quella di Bologna come pure la Alma Mater Graduate School, a riprova del fatto che l'Università degli Studi dell'Aquila, anche attraverso questo processo di internazionalizzazione, raggiunge lo stesso livello di qualità nella politica di creazione di Spin Off perseguita da pochi altri Atenei italiani.
In occasione della visita alla Silicon Valley, il Rettore prof. Ferdinando di Orio sarà inoltre ospite del Presidente della Santa Clara University e del Presidente della Stanford University di cui visiterà le Facoltà e i laboratori scientifici.
«Si tratta – afferma il prof. Ferdinando di Orio – di un'occasione importante per approfondire con i vertici di queste prestigiose realtà accademiche americane, il tema del rinnovato compito dell'Università italiana, che pone tra i suoi obiettivi anche le politiche del trasferimento tecnologico per dare impulso alla creazione di una innovativa cultura di impresa nell'ambito del proprio territorio».

07/01/2008 14.43