Riaprono gli impianti di risalita. «Cauto ottimismo» per la stagione sciistica

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

895

ABRUZZO. «E’ un momento importante questo per il turismo invernale abruzzese, che ci lascia ben sperare per la buona riuscita della stagione sciistica».
Con queste parole il vice presidente e assessore al turismo della Regione Abruzzo Enrico Paolini, commenta le notizie che arrivano dalle principali località sciistiche abruzzesi.
La neve caduta in questi giorni e le temperature rigide, consentiranno la riapertura degli impianti di risalita già a partire dalla giornata di domani.
Turisti e appassionati della montagna che sceglieranno di trascorrere questo fine settimana nelle località sciistiche della nostra regione, potranno sciare in alcuni dei comprensori più importanti d'Italia (insieme con Trentino Alto Adige e Valle d'Aosta)ammirando le suggestive bellezze dell'Abruzzo.
Da domani sarà possibili sciare a Roccaraso – Aremogna, dov'è prevista la riapertura di parte degli impianti, Ovindoli – Monte Magnola, dove saranno praticabili tutti gli impianti a monte e parte di quelli a valle(il manto nevoso varia tra i 30 e i 60 cm di neve) e Passolanciano (70 – 80 cm).
«La perturbazione che sta interessando l'Abruzzo – sottolinea Paolini – ci aiuta a guardare con cauto ottimismo alla stagione sciistica che deve ancora cominciare, ma che sembra avere tutte le carte in regola per poter decollare. La riapertura degli impianti in questo week – end – prosegue Paolini - potrà essere d'aiuto per gli operatori della neve, che in questi giorni hanno fatto squadra, lavorando incessantemente giorno e notte per preparare al meglio le piste da sci».
Previsioni rassicuranti anche per quanto riguarda la viabilità: strade libere da neve e accessibili, senza particolari disagi alla circolazione.
14/12/2007 11.50