Ski pass unico Alto Sangro: intesa raggiunta

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1266

RIVISONDOLI. Raggiunta finalmente l’intesa per il rinnovo dello ski pass unico nel comprensorio dell’Aremogna. L’accordo, prevede la proroga del Consorzio Siafas (organismo che riunisce i cinque gestori degli impianti di risalita di Roccaraso, Rivisondoli e Pescasseroli) fino al 30 aprile 2008 e la conferma dei prezzi degli ski pass del 2007.

RIVISONDOLI. Raggiunta finalmente l'intesa per il rinnovo dello ski pass unico nel comprensorio dell'Aremogna.
L'accordo, prevede la proroga del Consorzio Siafas (organismo che riunisce i cinque gestori degli impianti di risalita di Roccaraso, Rivisondoli e Pescasseroli) fino al 30 aprile 2008 e la conferma dei prezzi degli ski pass del 2007.


Una trattativa lunga e non facile, il cui esito positivo, mette fine al lungo calvario intrapreso nei mesi scorsi per cercare una soluzione per il rinnovo del biglietto unico del Comprensorio o una proroga del Consorzio degli operatori dell'Alto Sangro.
Soddisfazione per la positiva risoluzione della questione è stata espressa dall'assessore regionale al Turismo, Enrico Paolini, secondo il quale «l'accordo, seppur di breve durata, lascia ben sperare per la buona riuscita di questa stagione turistica invernale. Lo ski pass unico – sottolinea Paolini - è senza dubbio uno strumento di centrale importanza per la promozione del comprensorio e dell'intero Abruzzo».
Di fronte alle richieste dei gestori degli impianti di risalita (approvazione dei bacini sciistici regionali e potenziamento dell'attuale sistema di innevamento artificiale)l'assessore Paolini si è detto «pienamente disponibile ad un incontro, per esaminare la situazione e cercare le soluzioni migliori per una positiva evoluzione della situazione, in modo da dare forza al sistema, che vuol dire maggiore ricchezza e occupazione».

01/12/2007 8.47