Parchi d’Abruzzo, 70 cariche remunerate per la gestione del territorio

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

876

ABRUZZO. Quanto costa il sistema parchi? 4 presidenti, 4 direttori, 4 presidenti di comunità, 12 revisori dei conti e 46 consiglieri. Totale: 70 cariche remunerate per la gestione dei quattro parchi dell’esiguo territorio abruzzese. La Confcommercio dice basta.
«Basta agli sprechi ed alle disfunzioni che una tale pletora di personaggi arreca all'organizzazione del sistema».
La Confcommercio Abruzzo torna a chiedere l'istituzione di unico “ente parco regionale” con sede esclusiva nella regione. «Alle parole del presidente della giunta regionale Ottaviano Del Turco circa la razionalizzazione degli enti regionali seguano adesso fatti concreti» .
Più volte negli ultimi mesi l'associazione di categoria ha inviato la sollecitazione a tutte le forze politiche regionali «nella convinzione che la creazione di un unico sia un passaggio fondamentale ed improcrastinabile per impostare una decisa strategia di rilancio e sviluppo dei nostri parchi».
«La presenza di più Consigli di Amministrazione», continua l'associazione, «ha spesso ingenerato scelte strategiche discordanti e scollegate che hanno prodotto pochi risultati concreti a fronte di un grosso dispendio di energie e di risorse».
Anche nel corso del Consiglio Regionale di martedì scorso il Presidente della Giunta Regionale Ottaviano Del Turco ha rivolto un ulteriore appello circa la necessità di ridurre le spese dell'apparato regionale e di razionalizzare la struttura e l'attività degli enti regionali.
«Appare, infatti, totalmente illogico pensare di tenere in piedi quattro enti parco, con quattro consigli di amministrazione, quattro collegi dei revisori, quattro presidenti, quattro direttori, quattro presidenti di comunità per gestire i parchi abruzzesi».

L'ATTUALE SITUAZIONE

1) Parco Nazionale d'Abruzzo con sede a Roma e direzione a Pescasseroli: appena insediato con 12 consiglieri, 3 revisori, Presidente, Direttore, Presidente della Comunità;
2) Parco Nazionale della Majella con sede a Guardiagrele: 12 consiglieri, 3 revisori, Presidente, Direttore, Presidente della Comunità;
3) Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga con sede a L'Aquila: 12 consiglieri, 3 revisori, Presidente, Direttore, Presidente della Comunità;
4) Parco Regionale Sirente-Velino con sede a Rocca di Mezzo: 10 consiglieri, 3 revisori, Presidente, Direttore, Presidente della Comunità;
Si tratta di un totale di settanta cariche remunerate Ma quanto costa il sistema abruzzese per la gestione territorio destinato a verde? E con quali risultati effettivi?
17/11/2007 9.05