Teatro Marrucino verso la risoluzione finale

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

621

CHIETI. La protesta e l’assemblea permanente andranno avanti fino al giorno del consiglio comunale, anche se qualcosa sembra che si stia muovendo.
Sono soddisfatti i lavoratori del Teatro Marrucino, dopo la riunione di ieri mattina presso gli uffici di Palazzo Centi a L'Aquila, e dopo il colloquio intercorso tra il Commissario Straordinario Maurizio Di Michele e il Segretario Slc-Cgil Nino Buccione. Sono stati giudicati positivi gli esiti dell'incontro e la soluzione dei mille problemi economici del Teatro oggi sembrano più vicini.
Ma loro non mollano e hanno deciso di continuare lo stato di agitazione e l'assemblea permanente a sostegno ed in previsione del prossimo Consiglio Comunale, momento che vedono come la definitiva soluzione a l'empasse cui versa il Marrucino.
Vogliono certezze concrete e rassicurazioni prima di tornare tranquilli. Le troppe promesse a vuote del passato li lasciano sulla difensiva ed hanno voglia di qualche certezza in più prima di rompere le righe.
Intanto si è ampiamente superata la soglia delle 3.000 firme raccolte a loro sostegno fra le quali si annoverano quelle dei giocatori della Chieti Calcio, dei Vigili del Fuoco del Comando di Chieti e della banda del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.
Anche i cittadini si sono dimostrati vicini alla causa degli artisti, nella speranza che a Chieti possa tornare presto operativa la grande tradizione teatrale.
06/11/2007 09.19