Master, corsi di specializzazione e formazione superiore a Teramo

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

560



TERAMO. A partire dal 22 ottobre scattano i termini per partecipare ai nuovi bandi della Provincia per la formazione superiore. Il Settore Lavoro dell'ente mette infatti a disposizione voucher agli studenti, laureati e non, che vogliano frequentare master di I e II livello presso sedi universitarie italiane e straniere, corsi di specializzazione, scuole di specializzazione per l'insegnamento superiore (Siss), corsi di formazione professionale, di aggiornamento o riqualificazione.
Le risorse complessive destinate a sostenere queste misure, previste nel Por Abruzzo 2006, ammontano a 56.353 euro. Delle risorse iniziali previste per incentivare la formazione superiore (125 mila euro), la Provincia ha infatti già utilizzato 68.646 euro, a partire dal mese di maggio 2007, per finanziare 41 voucher.
Tra gli interventi formativi approvati e finanziati, si segnalano anche corsi di specializzazione all'estero svolti in prestigiose università, come il “Master of Law Program” presso la Georgetown University di Washington; il soggiorno studi presso l'Università di St. Andrews in Scozia; il Corso trimestrale di lingua e cultura spagnola presso l'Università de Alcalà a Madrid; il master internazionale di II livello in “International co-operation against trans-national financial organized crime”, dell'Università degli Studi di Teramo, che prevede un tirocinio all'estero presso una istituzione a carattere internazionale.
Della prima fase del bando sono stati già conclusi e rimborsati 8 interventi formativi.
«Siamo contenti di aver concesso questa opportunità – dichiara l'assessore al Lavoro e alla Formazione professionale, Francesco Zoila – a studenti che, altrimenti, avrebbero avuto difficoltà a conseguire il titolo specialistico. Ora riapriamo il discorso offrendo nuove possibilità. Crediamo molto nella formazione specialistica, che di fatto costituisce un ottimo antidoto contro la disoccupazione perché consente ai giovani di essere competitivi nel mercato del lavoro».
Con i voucher la Provincia finanzia i costi per l'iscrizione al corso di formazione e per l'acquisto dei libri di testo e, inoltre, la fideiussione nel caso venga richiesto un anticipo sull'importo finanziato dall'ente.
Viene finanziato l'importo complessivo del corso di formazione per chi ha un reddito inferiore a 10.000 euro, il 70% per chi ha un reddito compreso tra 10.001 e 25.000 euro.
Per poter partecipare occorre risiedere in provincia di Teramo, essere iscritti in uno dei Centri per l'Impiego della Provincia di Teramo come disoccupati o inoccupati, avere un reddito ISEE non superiore a 25 mila euro.
Le domande possono essere inoltrate dal 22 ottobre 2007 fino al 23 novembre 2007.
Info: www.teramolavoro.it


18/10/2007 15.39