Giornata per la lotta alla sordità: visite gratuite a Lanciano e Vasto

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1499

LANCIANO-VASTO. Visite gratuite e controllo dell’udito giovedì 18 ottobre negli ospedali della Asl Lanciano-Vasto. Le Unità Operative di Otorinolaringoiatria del “Renzetti” di Lanciano e del “San Pio” di Vasto aderiscono infatti alla quinta edizione della Giornata Nazionale per la lotta alla sordità promossa dall’A.I.R.S., l’Associazione Italiana per la Ricerca sulla Sordità.
Dalle 8 alle 14 medici otorini e i tecnici audiometristi del Servizio di Audiologia dei due nosocomi saranno a disposizione di tutti i cittadini che vorranno effettuare il controllo dell'apparato uditivo e forniranno le informazioni di base utili per una migliore conoscenza del problema e una corretta prevenzione della sordità in tutte le fasce d'età.
La sordità ed i disturbi uditivi ad essa legati costituiscono un serio problema medico e sociale, ancora oggi troppo sottovalutato. Secondo le stime dell'A.I.R.S. il 12% della popolazione italiana (circa sette milioni di persone) soffre di disturbi uditivi e più di mezzo milione di persone adulte sono affette da sordità grave invalidante con conseguente handicap di rilevanza sociale. Inoltre ogni anno oltre mille i bambini nascono con sordità congenita e quindi tale da ostacolare gravemente lo sviluppo e l'uso del linguaggio, l'integrazione nella scuola e nella società. Molte delle cause della sordità sono ormai note: stili di vita ed abitudini errate, esposizione al rumore, inquinamento acustico e processi di deterioramento sensoriale legati all'età. Diagnosi precoce, protesi acustiche, impianti cocleari e riabilitazione logopedica sono le tecniche più utilizzate per evitare o limitare le conseguenze sociali derivanti dalla sordità.
La ricerca audiologica è un cantiere aperto: negli ultimi anni si sono registrati incoraggianti progressi nell'individuazione di molte sordità genetiche, nella diagnosi precoce della sordità infantile già a pochi mesi di vita, nel trattamento delle forme più gravi di sordità neurosensoriale mediante l'applicazione chirurgica degli impianti cocleari, negli studi sul possibile impiego delle cellule staminali e nella realizzazione di moderni apparecchi acustici mediante tecnologie digitali sempre più avanzate.
Info: Lanciano 0872 / 706348, Vasto 0873 / 308333

15/10/2007 14.29

Esami audiometrici gratuiti al Policlinico di Chieti

CHIETI. L'Azienda sanitaria locale di Chieti parteciperà giovedì prossimo, 18 ottobre, alla «Giornata nazionale per la lotta alla sordità» promossa dall'Associazione italiana per la ricerca sulla sordità (Airs) onlus. Dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17 i medici e i tecnici audiometristi del Servizio di Audiovestibologia, diretto dal dottor Giampiero Neri, saranno a disposizione dei cittadini (al VI livello dell'Ospedale clinicizzato di Colle dell'Ara, a Chieti) per esami audiometrici gratuiti, volti a individuare e prevenire eventuali disturbi uditivi.
L'anno scorso 400 persone parteciparono allo screening.
Il Servizio di Audiovestibologia effettua 9.000 prestazioni complessive l'anno su circa 6.000 pazienti che si rivolgono alla struttura. Sono 200 gli interventi in day surgery eseguiti annualmente sull'orecchio.
Il Servizio ha avviato collaborazioni con l'Università di Ferrara e con l'Associazione italiana malati di Meniere. Proprio per i malati di Meniere la struttura diretta dal dottor Neri esegue interventi che consentono di guarire dalle vertigini, patologia alla quale dedica anche corsi di aggiornamento. Il dottor Neri è responsabile medico legale per l'Abruzzo dell'Ente nazionale sordomuti e ha promosso un convegno regionale sul sordomutismo.
Oltre il 10% della popolazione è interessato dalla sordità, che colpisce gravemente l'età infantile e può provocare alterazioni nello sviluppo del linguaggio e conseguenti problemi psicologici e di comunicazione. Una diagnosi precoce è il primo, indispensabile passaggio per evitare conseguenze drammatiche.

16/10/2007 14.29