Aeroporto Preturo, via libera a progetto per sistemazione

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1478

L’AQUILA. L’Enac – Ente nazionale per l’aviazione civile – ha dato parere favorevole al progetto del settore Opere pubbliche del Comune dell’Aquila per la sistemazione dell’aeroporto di Preturo. La notizia è emersa nel corso di una riunione indetta dal sindaco Massimo Cialente, per una verifica sulla situazione attuale e sui programmi di ampliamento e potenziamento dello scalo aquilano, che si è tenuta ieri in Municipio.

L'AQUILA. L'Enac – Ente nazionale per l'aviazione civile – ha dato parere favorevole al progetto del settore Opere pubbliche del Comune dell'Aquila per la sistemazione dell'aeroporto di Preturo. La notizia è emersa nel corso di una riunione indetta dal sindaco Massimo Cialente, per una verifica sulla situazione attuale e sui programmi di ampliamento e potenziamento dello scalo aquilano, che si è tenuta ieri in Municipio.



Il progetto, dell'importo di 150mila euro di finanziamenti regionali concessi dall'assessore ai Trasporti e alla Protezione civile, Tommaso Ginoble, è finalizzato a eliminare delle criticità della struttura e prevede, tra le altre cose, la sistemazione della pista, delle caditoie, della recinzione e la predisposizione della nuova segnaletica orizzontale. Tutto ciò consentirà, secondo le previsioni, di mettere a norma l'aeroporto, sulla scorta delle prescrizioni dell'Enac.
Alla riunione erano presenti, oltre al sindaco Cialente e allo stesso assessore Ginoble (accompagnato dal dirigente del settore medesimo, Pierluigi Caputi), l'assessore alle Opere pubbliche del Comune, Ermanno Lisi, unitamente ai tecnici dell'amministrazione, gli esperti dell'Enac di Roma e Pescara Fabio Irsuti, Pietro Catalano, Riccardo Perrone, Domenico Zezza e Fabio Maurizi, il vice presidente dell'Aero Club dell'Aquila – che gestisce l'aeroporto, di proprietà del Comune -, Corrado Mancinelli, e il presidente dell'amministrazione separata degli usi civici di Preturo, Davide Porfirio.
«Finalmente potremo superare la difficile situazione dello scalo di Preturo, almeno sotto il profilo della messa a norma – hanno dichiarato il sindaco Cialente e l'assessore Lisi – e ciò grazie alla lodevole disponibilità dell'assessore Ginoble, che, come ha confermato nella riunione odierna, ha finalmente assicurato al Comune la disponibilità del finanziamento di 550mila euro di fondi regionali per l'aeroporto aquilano. A conferma dell'interesse che la stessa Regione nutre nei confronti della struttura».
«A parte la quota che sarà impiegata per le opere urgenti – hanno proseguito Cialente e Lisi – i cospicui fondi residui, ammontanti a circa 400mila euro (ai quali si aggiungeranno altri 2 milioni di euro già previsti e altri finanziamenti sui quali si sta già lavorando), saranno impiegati per l'ampliamento e il potenziamento della struttura, in modo tale che la stessa assuma un ruolo centrale nel sistema aeroportuale abruzzese per la protezione civile , la scuola del volo e per gli aspetti commerciali e turistici possibili. I progetti, naturalmente, dovranno essere condivisi dalle istituzioni interessate e da tutti coloro che, a qualsiasi titolo, saranno coinvolti in questi programmi. A cominciare, ad esempio, dalle acquisizioni delle aree, il cui procedimento dovrà essere regolarizzato in accordo con l'amministrazione separata dei beni uso civico di Preturo. Altra questione da valutare in futuro quella legata alla società di gestione, che dovrà essere capace di programmare, attraverso investimenti mirati, il rilancio dello scalo».
12/10/2007 8.02