500mila euro per l'edilizia scolastica dei piccoli Comuni

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

697

CHIETI. E' stato approvato all'unanimità dal Consiglio Provinciale l'ordine del giorno presentato dal consigliere di An Antonio Tavani sull'edilizia scolastica nei Comuni al di sotto dei 2mila abitanti.
Il presidente della Provincia Tommaso Coletti si è coì impegnato ad istituire un apposito capitolo sul bilancio 2008 per permettere un contributo di max € 40.000 ad ogni comune inserito in posizione. Il contributo non potrà essere superiore al 40% dell'importo lordo di progetto e la somma sarà erogata in ordine inverso per numero di abitanti, cioè garantendo il contributo a partire dai Comuni demograficamente meno popolosi. Per finanziare il capitolo ci penserà un primo stanziamento di € 500.000,00 che sarà ripetuto per le tre annualità successive oltre a quella in corso, escludendo dai successivi finanziamenti i Comuni già finanziati «La Provincia di Chieti», aveva sottolineato Tavani, «oltre ai suoi centri medi e grandi, dal punto di vista occupazionale ed economico può sicuramente offrire una qualità di vita sufficiente in tante delle sue zone più interne, benché in esse restano gravemente carenti le dotazioni infrastrutturali minime come le moderne vie di comunicazioni e qualificati centri di assistenza sanitaria di primo intervento» Con questo stanziamento si cerca così di riequilibrare le zone interne a fronte dei grandi centri: «questo», ha aggiunto Tavani, «non può che portare benefici concreti e diretti sul territorio, e deve essere considerato in linea con una strategia di governo attenta anche ai centri più piccoli e alle migliaia di abitanti che in essi risiedono»

20/09/2007 10.07