Ciak si gira ancora a L’Aquila con Giovanna Mezzogiorno

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2682

L’AQUILA. Iniziano oggi le riprese di un nuovo film ambientato all’Aquila. Tutto pronto per trasformare il capoluogo in un set, grazie al lavoro di Abruzzo Film Commission. Il titolo della pellicola è “L’amore non basta”, del regista Stefano Chiantini, prodotto dalla Liupo Film. 
Basato su una sceneggiatura scritta dallo stesso Chiantini e da Rocco Papaleo il film, una commedia sentimentale che diventa anche affresco sulla condizione di chi si trova ad avere trent'anni oggi, si avvarrà del contributo di un cast prestigioso.
I tre ruoli protagonisti sono affidati a Giovanna Mezzogiorno, ormai un punto di riferimento della cinematografia italiana, da Alessandro Tiberi, uno dei giovani attori in maggiore ascesa e da Rocco Papaleo, interprete di opere dirette da Francesca Archibugi, Leonardo Pieraccioni, Paolo Virzì.
Importante anche il cast tecnico, dal Direttore della Fotografia Giulio Pietromarchi alla scenografa Mariangela Capuano al fonico Tullio Morganti (tre volte David di Donatello).
Il film sarà distribuito nelle sale italiane, in DVD, sui canali televisivi pay e free e sul mercato internazionale dalla Mediafilm (già distributrice di Traffic, Good night and good luck, The libertine e di molti altri importanti titoli).
«Si tratta dunque di un'altra occasione importante per la promozione della nostra città», dicono da Abruzzo Film Commission,«che nel film, girato interamente in Abruzzo, occuperà un ruolo di primaria importanza: le scene fondamentali saranno girate alle 99 Cannelle, all'interno del Castello - nella sala del Mammuth - a San Berardino, a P.zza San Flaviano e nelle strade adiacenti».

COME CAMBIA IL TRAFFICO

TRAFFICO. L'AQUILA. Lunedì 3 settembre, all'Aquila, cominceranno le riprese del film “L'amore non basta”, che viene realizzato in città grazie al supporto di Abruzzo Film Commission.
Per rendere possibile il lavoro degli operatori, e su richiesta della stessa società, l'assessore al Traffico, Ermanno Lisi, ha firmato un'ordinanza con la quale vengono disposte alcune modifiche alla circolazione. Questo il dettaglio.
Lunedì 3 settembre. Dalle 15 e fino alle 7 del 4 settembre saranno chiuse al transito delle auto, e sarà apposto anche un divieto di sosta, con rimozione forzata, piazza San Flaviano, via Cesare Campana, chiassetto della Pinciara e costa Pinciara. Nello stesso arco di tempo sarà interdetto l'uso della parte alta di piazza Duomo (nei pressi dell'edicola).
Martedì 4 settembre. Piazza san Vito (di fronte alla fontana delle 99 Cannelle) sarà vietata al passaggio e alla sosta delle auto dalle 15 alle 7 del 5 settembre. Nello stesso arco di tempo, sarà interdetta la sosta, con rimozione, su piazza Caduti dell'8 dicembre 1943 (piazzale della stazione ferroviaria, dal lato dell'ex consorzio agrario) e lungo via Madonna del Ponte (da porta Rivera alla prima curva, in direzione Roio).
Mercoledì 5 settembre. Dalle 14 alle 6 del 6 settembre sarà chiusa al traffico via Sant'Agostino, dove, nel tratto compreso tra gli incroci con via XX settembre e via Monte Guelfi, sarà anche vietata la sosta. Sosta vietata anche su via XX settembre, lato destro a salire, dal numero civico 19 fino all'incrocio con via Sant'Agostino. Interdetto al transito delle auto, con divieto di sosta con rimozione forzata, anche corso Federico II, nel tratto compreso tra gli incroci con via XX settembre e via dei Giardini.
Giovedì 6 settembre. Dalle 17 alle 6 del 7 settembre verrà vietata la circolazione a via Castello, dove, dalle 13 alle 6 del giorno successivo, sul lato destro, sarà apposto anche un divieto di sosta con rimozione forzata.
Venerdì 7 settembre. Dalle 8 alle 17 del giorno successivo sarà vietata la sosta lungo via Filomusi Guelfi.
03/09/2007 8.49