Orsogna. Nasce "Il Marrucino", l’organo di informazione del consorzio Cism

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

908

ORSOGNA. Venti pagine di informazione sul distretto industriale della Marrucina, una ventina di Comuni tra il mare e la montagna da Ortona alla pedemontana. Così si presenta "Il Marrucino", bimestrale a distribuzione gratuita organo ufficiale del Cism, il consorzio tra comuni, imprese, Camera di commercio, Cna teatina e altre associazioni di categoria. Destinato a enti, istituzioni, aziende e organizzazioni del comprensorio, il giornale torna con il numero 1 dopo un'esperienza tentata dal consorzio nel 2005.
L'iniziativa si deve al consiglio di amministrazione presieduto da Euclide Di Pretoro affiancato dal vice Fabrizio Montepara, da Adamo Carulli in rappresentanza dei comuni e dagli imprenditori Vincenzo Cicolini, Savino Saraceni e Alfredo Scioli.
Diretto da Francesco Blasi, il bimestrale verrà presentato questa mattina alle 11 al Centro comunale polivalente.
Tra gli invitati i sindaci dei comuni consorziati e i rappresentanti delle aziende aderenti all'organismo che si propone di portare innovazione nell'area Marrucina per un distretto industriale proiettato nella globalizzazione.
Firmano gli articoli consulenti e specialisti in gestione di impresa, formazione e diritto del lavoro come Silvio Calice, Maurizio Camiscia, Cristina Orsatti, Alessandro Scarlatto e Giuseppe Di Biase. «La nostra sfida è lo sviluppo locale», spiega Di Pretoro, «e il giornale è un contributo a un territorio che dovrà essere competitivo e attrattivo, anche nell'efficienza di chi lo governa a ogni livello, per attuare quelle enormi potenzialità industriali artigianali e turistiche racchiuse nell'unicità data dalla vicinanza tra spiagge e bacini e sciistici, premessa per la creazione di un sistema turistico integrato».

21/07/2007 8.40