Pescara, ritirate 90 patenti negli ultimi sei mesi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1111

PESCARA. Nel primo semestre 2007 sono state ritirate 90 patenti. A farlo sapere il comando provinciale della polizia municipale già investito da mille polemiche per la raffica di multe ai danni dei cittadini. Ma il comandante Grippo non sembra preoccupato e continua a rendere noti, con una punta di orgoglio, i dati del suo operato. TUTTO SUI VIGILI URBANI DI PESCARA
L'ultimo scontro che lo ha visto protagonista (defilato) è stato quello tra il sindaco D'Alfonso e il vice Teodoro, assessore competente in materia, quest'ultimo andato su tutte le furie per essere rimasto all'oscuro circa il servizio del Tg5.
L'attività che ha permesso questo risultato si è snodata nel corso di ogni giornata lavorativa e, a partire dal mese di maggio, anche in occasione di servizi notturni, dalla mezzanotte alle 6 del mattino nelle notti tra il sabato e la domenica insieme alla Guardia di Finanza.
Sono state ritirate 29 patenti per guida in stato di ebbrezza, 21 patenti per velocità superiore di oltre 40km/h al limite previsto e 40 patenti perché scadute.
Complessivamente nel primo semestre 2007 sono state controllate oltre 30.000 autovetture.
Dal mese di marzo sono stati intensificati i controlli sul tasso alcolemico con l'utilizzo dell'etilometro e dell'alcol test e sugli eccessi di velocità con l'utilizzo dell'autovelox e soprattutto del telelaser che consente l'immediata contestazione dell'infrazione all'automobilista.
Dal mese di maggio la Polizia Municipale è anche dotata di narcon test che consente di verificare se l'automobilista ha assunto sostanze stupefacenti prima di mettersi alla guida.
Ma tra pochi mesi il comandante Grippo lascerà il comando. Che torni la tranquillità per i cittadini?


17/07/2007 15.20