130 telecamere per sorvegliare la città

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1165

PESCARA. E' stato firmato in Comune il contratto per l'installazione e la gestione del sistema comunale di videosorveglianza.
Ieri mattina, presso l'ufficio del segretario Generale del Comune, è stato firmato il contratto per l'affidamento dei lavori per l'installazione degli impianti e la gestione del sistema comunale di videosorveglianza.
All'incontro erano presenti l'assessore comunale all'informatica, Camillo D'Angelo, il direttore generale, Antonio Dandolo, il segretario generale, Vincenzo Montillo, e i rappresentanti dell'associazione di ditte che si è aggiudicata l'intervento.
Il nuovo sistema di videosorveglianza consentirà un'efficace attività di controllo e di deterrenza degli episodi di microcriminalità lungo le strade cittadine, grazie a un impianto tecnologico composto complessivamente da 130 telecamere digitali di ultima generazione – di cui 60 verranno installate nell'ambito di questa operazione – in grado di registrare i video con un'altissima qualità dell'immagine e di mantenerli in memoria per 24 ore.
I lavori per l'installazione dei nuovi impianti saranno avviati e terminati entro i prossimi 120 giorni.
Al riguardo, è stato costituito un tavolo tecnico composto da rappresentanti della Polizia, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, che sovrintenderà alla messa in opera degli impianti video, al fine di consentire la localizzazione degli stessi nei punti della città ritenuti più a rischio.
Con la piena entrata a regime del nuovo sistema di videosorveglianza il Comune assicura un importante servizio ai cittadini, in grado di accrescere la percezione della sicurezza in tutte le zone della città.

13/07/2007 7.17