Arrestati due pusher sulla riviera

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1022

PESCARA. Senza sosta la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara.
I Baschi Verdi sotto il comando del colonnello Francesco Paolo Rampolla nei giorni scorsi, nei pressi di un noto stabilimento balneare hanno arrestato due persone intente a spacciare sostanze stupefacenti.
I due responsabili, uno di origine extracomunitarie (B.A. cittadino marocchino ) e l'altro, un diciottenne italiano (S.V. di Montesilvano incensurato), alla vista dei finanzieri, hanno tentato di allontanarsi per sottrarsi al controllo.
L'extracomunitario ha tentato di disfarsi di un involucro di cellophane (risultante poi contenere 13 grammi di hashish), nascosto nei pantaloni. La successiva perquisizione ha consentito di rinvenire denaro contante per 150,00 Euro ed altri 7 grammi circa di hashish.
Gli accertamenti eseguiti sul diciottenne, invece hanno fatto rinvenire 8 grammi di hashish, suddivisi in piccole dosi pronte per essere vendute ai numerosi avventori che durante le serate estive ed i fine settimana affollano il lungomare della riviera.
I due responsabili sono stati tratti in arresto per traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti.

E A SILVI DUE RUMENE RUBANO COSMETICI
Una domenica sicuramente movimentata quella appena trascorsa ma sicuramente. I Carabinieri della Stazione di Silvi comandati dal Luogotenente Enzo Procida hanno tratto in arresto per furto due cittadine rumene Elena Braducanu Elena, 20enne e Frediana Yaduya, 39enne. Le due donne, la prima alle ore 11.30 e la seconda alle 20.00 di ieri, dopo essere entrate all'interno del supermercato Cityper di Silvi hanno rubato dei cosmetici per un valore di circa € 200,00 dileguandosi a piedi. I carabinieri, intervenuti sul posto, le hanno subito arrestate. Le due sono state condotte al carcere di Teramo.


09/07/2007 11.20