Alitalia: Aeroflot si ritira. Resta Toto

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1343

Alitalia: Aeroflot si ritira. Resta Toto
ULTIM’ORA. La notizia questa volta è ufficiale e a comunicarla è la stessa compagnia russa in una nota riferita da Bloomberg. LA VIGNETTA DI GIO
Portavoci della compagnia di bandiera russa hanno precisato all'Ansa che la comunicazione ufficiale sta arrivando al ministero dell'Economia italiano e questa quindi sarà la conferma definitiva del ritiro. [url=http://www.primadanoi.it/upload/virtualmedia/modules/bdnews/article.php?storyid=10523]Le voci[/url] delle scorse settimane, quindi, hanno trovato conferma, [url=http://www.primadanoi.it/upload/virtualmedia/modules/bdnews/article.php?storyid=10523]nonostante le smentite[/url].
Tra le motivazioni date dai russi c'è «la mancanza di informazioni cruciali sulla situazione della compagnia aerea italiana» e «condizioni di vendita che ne avrebbero impedito il rilancio».
A questo punto resterebbe in corsa solo la cordata formata da AirOne e Intesa San Paolo.

Il titolo della compagnia di bandiera è stato sospeso in Borsa in attesa di una nota.
La Banca Mps proprio in queste ore ha ricordato di non aver ancora formalizzato la sua disponibilità ad appoggiare la cordata di Air One e Intesa San Paolo.
Lo ha detto il presidente di Mps Giuseppe Mussari a margine della presentazione a Roma del bilancio di responsabilità sociale 2006 della banca senese. «Stiamo guardando, formalmente non abbiamo ancora dato la nostra disponibilità». I termini per le offerte vincolanti sono slittati al 12 luglio.

IL PIANO INDUSTRIALE DI TOTO
Secondo il nuovo piano industriale Alitalia presentato oggi da Toto ai sindacati sono previsti 2.350 esuberi tra personale di terra e di volo nell'arco di tempo che va dal 2008 al 2012.
Il progetto è stato comunicato al termine dell'incontro fra i vertici di AirOne e le nove sigle sindacali. I tagli dovrebbero riguardare 450 piloti, 300 tra steward e hostess e 1.600 dipendenti di terra.
Intanto il titolo di Alitalia frena le perdite ma resta pesante a -1,8%.

27/06/2007 12.25