Vallettopoli, tra le starlette indagate anche la Fabiani

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

9367

L’AQUILA. C’è anche la ex letterina di Passaparola aquilana (ma ormai emigrata verso nuovi lidi) Alessia Fabiani, nel trio di subrette indagate dalla procura di Milano per falsa testimonianza. Sono scattati stamattina nuovi avvisi di garanzia nell'ambito di uno stralcio dell'inchiesta su Vallettopoli a Milano.
Ad essere indagati sono oltre la Fabiani, anche Aida Yespica e Ana Laura Ribas, più l'ex “tronista” Francesco Arca.
Tutti e 4 sono stati iscritti nel registro degli indagati della Procura di Milano per «false dichiarazioni» al pm e «favoreggiamento» nell'ambito delle indagini relative alla cessione di cocaina all'interno e all'esterno di alcuni locali milanesi e in abitazioni private.
Nello scorso mese di maggio la Fabiani era stata ascoltata come testimone nel filone dell'inchiesta di Vallettopoli ed era rimasta negli uffici della polizia giudiziaria milanesi per un'ora e mezza: qui è stata interrogata dal pm Frank Di Maio. Oggetto del suo interrogatorio il presunto spaccio di cocaina in noti locali notturni del capoluogo lombardo.
Proprio uno degli indagati, Pietro Tavallini, aveva parlato di «smisurato consumo personale», in alcune discoteche milanesi. E l'imputato ha fatto riferimento a «vallettine, veline e tornisti» che circondavano Lele Mora: «c'è sempre una fila pazzesca all'interno dei bagni. C'è la gente che entra in bagno in quattro, quindi immagino che quelle persone che vanno in quattro non facciano pipì in quattro». E proprio nei privè pare che la cocaina scorreva a fiumi. E tra i nomi famosi fatti dall'indagato, è spuntato proprio quello di Alessia Fabiani.
E se lei davanti ai giudici non dice niente bisognerà aspettare di leggere il suo libro a cui starebbe lavorando, dal titolo: "Memorie di una ex letterina". Un'opera a quattro mani, perché pare che in aiuto della showgirl interverrà Alberto Bevilacqua, il suo scrittore preferito.

25/06/2007 12.25