L’Aquila. Reddito minimo di sussistenza, pubblicato avviso contributi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1268

L’AQUILA. Il settore Politiche sociali ha reso noto che il Comune dell’Aquila intende intervenire a sostegno di cittadini residenti da almeno sei mesi, che versano in condizioni economiche disagiate, attraverso l’erogazione di 133 contributi del reddito minimo di sussistenza.
Tali contributi sono relativo ad aprile, maggio e giugno dell'anno in corso e ammontano a 400,00 euro ciascuno, per ognuno dei tre mesi.
Possono beneficiare dell'assegnazione del sostegno economico i cittadini di età compresa tra i 40 e i 59 anni, che dichiarino dei redditi isee (indicatore socio economico equivalente) uguali o inferiori a quelli stabiliti nell'avviso, pubblicato da oggi all'albo pretorio del Comune e sul sito internet www.comune.laquila.it. Tali redditi variano a seconda dei componenti del nucleo familiare.
Le domande dovranno essere presentate (anche a mano), entro le 12 del 28 giugno, al settore Socio-culturale, Sport e Politiche giovanili-ufficio del Segretariato sociale, che si trova in Via Rocco Carabba, n. 6.
L'ufficio sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 12.30, il martedì e il mercoledì anche dalle 15.30 alle 17.30. Le domande dovranno essere compilate utilizzando il modulo allegato all'avviso e alle stesse dovranno essere allegate la certificazione isee del richiedente e la dichiarazione sostitutiva resa, ai sensi del DPR 28 dicembre 2000 n. 445, art. 46 e 47, di non possedere sul territorio nazionale o all'estero altri immobili oltre a quello di abitazione.
L'Ufficio preposto, dopo aver acquisito la documentazione relativa al possesso dei requisiti, provvederà a redigere la graduatoria di accesso al reddito minimo di sussistenza. A parità di reddito, verrà attribuito un punteggio secondo ulteriori indicatori di esclusione sociale, quali il periodo di disoccupazione, la presenza di persone diversamente abili in famiglia e la situazione di precarietà o inidoneità degli alloggi.
Maggiori dettagli sono contenuti nell'avviso pubblicato all'albo pretorio e sul sito internet del Comune dell'Aquila, rubrica “in evidenza”.

13/06/2007 15.04